stampa
Dimensione testo

Palermo Calcio, Follieri fa sul serio: "Sono qui per andare fino in fondo"

“Siamo qui per verificare la possibilità di concludere l’acquisizione del Palermo. Se ho incontrato Facile? Sono in contatto con i legali”. Queste le prime parole rilasciate da Raffaello Follieri, imprenditore italo-americano di origini foggiane, sbarcato oggi in città per tentare l’assalto decisivo al Palermo.

Alla domanda della stampa circa una possibile ricognizione dei debiti del club rosanero, Follieri preferisce glissare: “Vorrei non rispondere alle domande tecniche. Come sapete non ho mai nascosto l’interesse nei confronti di questa società, siamo convinti di poter andare sino in fondo. Naturalmente dobbiamo prima verificare che ricorrano tutte le condizioni”.

“Sono venuto qui a Palermo per dimostrare che il nostro interesse è serio - ha detto all’uscita del Grand Hotel Wagner - Ottimista? Preferisco non rispondere perché le transazioni si fanno tra due parti”. “Sappiamo esattamente quello che serve per la gestione della società, per arrivare a giugno e per il resto. Voglio ringraziare i tifosi perché c’è stato sempre un grande affetto nei nostri confronti, penso che sia molto importante che sia venuto qui a Palermo per dimostrare la serietà della trattativa”.

A coadiuvare Raffaello Follieri c’è l’avvocato Francesco Paolo Di Trapani che, come puntualizzato dall’imprenditore foggiano, ”rappresenta il gruppo in questa operazione”. Insomma Follieri e il Palermo si avvicinano in una disperata corsa contro il tempo per rilevare le quote del club di viale del Fante. Le scadenze di metà febbraio incombono e bisognerà fare presto per evitare serie ripercussioni societarie.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X