stampa
Dimensione testo

Il Capodanno a Palermo, tutti gli eventi dal concerto in piazza alle mostre - Foto

PALERMO. A Palermo solo artisti palermitani per il tradizionale concerto di Capodanno a piazza Politeama. Il Comune ha organizzato una serata con l’attrice siciliana Teresa Mannino che dominerà il palcoscenico sullo sfondo un repertorio che spazia dalla musica lirica al pop sperimentale, dal blues al jazz. Ad aprire le danze alle 21.30 sarà “Giada La Manna quartet”, un gruppo nato nel 2002 noto per l’interpretazione di brani di Stevie Wonder, Randy Crawford, Chaka Khan e Nora Jones, tutti rivisitati con contaminazioni jazz, soul e funk. Sul palco anche Antonella Lo Coco, terza classificata ad X
Factor nel 2013 e a seguire Ernesto Tomasini, star dell’Aida di Roberta Torre, e la soprano Laura Giordano. Ma la star del Capodanno 2015 a Palermo sarà Daria Biancardi, reduce del successo del talent show The voice of Italy. E prima e dopo lo spettacolo, già a partire dalle 20, spazio ai dj di Radio Action 101 per riscaldare la notte più lunga dell’anno. L’intera serata sarà trasmessa in diretta streaming sul sito www.action101.it.

Il Teatro Finocchiaro, invece, riapre dopo essere stato chiuso per 10
anni. Per la notte di Capodanno a un “Gran Varietà” in stile charleston con coreografie, musica anni ‘30, ‘40 e ’50, paillettes, can can e burlesque. In scena le soubrette Noemi Cannella, Simona Cannella, Floriana Canino, Adriana Salemi, una piccola orchestra - Benny Amoroso (tromba), Giuseppe Ricotta (pianoforte), Luca De Lorenzo (contrabbasso), Sergio Calì (batteria e percussioni) – i vocalist Federica Amoroso e Nonuccio Cammarata, gli attori Stefania Vitale, Katiuska Falbo e Casimiro Alaimo. Costumi di Amalia Lo Pinto,
coreografie di Adriana Salemi, direzione musicale di Benny Amoroso.
Regia di Katiuska Falbo e Casimiro Alaimo. Cena preparata dallo chef
Carmelo Criscione (Petit Café Nobel).

E il primo gennaio concerto al Teatro Massimo, alle 18.30, con il Coro
e al Coro di voci bianche della Fondazione diretti da Piero Monti e
Salvatore Punturo. L’incasso sarà devoluto in beneficenza e potrà
essere seguito anche in piazza Verdi attraverso uno schermo gigante,
che trasmetterà in diretta l’evento per condividere il momento di
festa con tutta la città. Il programma, intitolato la “Festa del
fuoco”, comprende un’antologia di pagine celebri del repertorio, con
musiche di Grieg, Offenbach, Verdi, Beethoven, Rossini Ravel, Bizet,
De Falla e J.Strauss. Il costo dei biglietti: da euro 10 a euro 30, in
vendita presso il botteghino del Teatro Massimo. Aperti il primo gennaio 2015 la Galleria d’Arte moderna e il museo Etnografico Pitrè.

Aperta dalle 10,30 anche la Galleria regionale della Sicilia di
Palazzo Abatellis di Palermo con la mostra “Omaggio a Giuseppe
Venanzio Marvuglia architetto (Palermo 1729-1814)”, la mostra è stata
curata da Pierfrancesco Palazzotto dell'Università di Palermo,
presenta una selezione di 30 disegni, esposti per la prima volta, dal
1755 al 1808 circa che individuano in ordine cronologico-tematico
parte della sua ricchissima produzione.

Anche il Museo archeologico regionale Antonino Salinas di Palermo sarà
aperto il primo gennaio 2015 con la mostra ''Del Museo di Palermo e
del suo avvenire'' , che ricorda Salinas 1914/2014. L'esposizione
vuole essere un tributo ad Antonino Salinas che dedicò la sua vita
agli studi ed alla formazione del Museo nazionale di Palermo, il più
antico e prestigioso dell'isola. Ingresso gratuito dalle ore 9,30alle
19,00. Aperto anche lo storico Palazzo Mirto al cui interno si può visitare
il Museo regionale e l’osservatorio paleontologico di Palermo. Orario
di apertura nei giorni festivi dalle 9 alle 13.

Per chi vorrà visitare il Museo diocesano di Palermo potrà farlo anche
il primo giorno dell’anno 2015 la mattina dalle 9,30 alle 13, 30.
Per chi vuole divertirsi a scivolare sul ghiaccio sarà aperta anche la
pista di pattinaggio sul ghiaccio sarà aperta "Palermo on ice" al
Giardino Inglese. Uno spazio grande oltre 800 metri quadri e coperto
da una tensostruttura, dove bambini, adulti, adolescenti e gruppi di
amici potranno divertirsi con salti e piroette improvvisate, cercando
così di imitare le performance dei campioni. A chi vorrà scivolare
saranno forniti dei pattini con le lame su misura (necessari per
muoversi e mantenere l’aderenza sul ghiaccio) e calze monouso con cui
ci si potrà muovere liberamente lungo la pista, supportati, se si
vorrà, dall’aiuto di maestri esperti. L’ingresso costa 5 euro per chi
vorrà pattinare mezz’ora, 7 per un’ora di giri sul ghiaccio.

Infine per chi non vuole rinunciare a un po’ di shopping anche il
primo giorno dell’anno saranno aperti a Palermo i centri commerciali
Conca d’Oro e Forum. Testo di Silvia Iacono

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X