stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca A Palermo strade ripulite dopo i concerti di Capodanno, differenziata a rilento

A Palermo strade ripulite dopo i concerti di Capodanno, differenziata a rilento

Nonostante il personale dimezzato per via delle festività e dopo le polemiche sorte sulla raccolta a rilento registrata nei giorni di Natale, la Rap accelera la pulizia delle strade in cui si sono concentrati i festeggiamenti della notte di Capodanno 2020.

Prime fra tutte, le due aree che hanno ospitato i due concerti, ossia piazza Giulio Cesare e l'area del Giardino dedicato a Peppino Impastato al Cep. Qui gli operai della Rap sono entrati in azione subito dopo la fine dei festeggiamenti.

Seguono piazza Castelnuovo, via Ruggero Settimo, piazza Verdi e altre strade del centro città che hanno registrato una maggiore affluenza di persone.

Intanto, però la raccolta differenziata va a rilento e in alcune strade da giorni ci sono cumuli di rifiuti, come accade in via Lo Iacono, via Leopardi e via Pipitone Federico. La Rap conta di recuperare "entro domani sera. Oggi si lavorerà per rimuovere cartone e organico, stasera la plastica".

“Sul fronte della pulizia post concerti, nonostante il personale dimezzato l’Azienda ha assicurato l’immediata pulizia delle due piazze già all’alba del giorno primo- spiega il direttore Generale Roberto Li Causi - e di questo ringrazio le maestranze aziendali coinvolte su più fronti che già da ieri pomeriggio monitoravano le postazioni di bidoni carrellati (30) assicurando gli svuotamenti continui. Su questo fronte, ancora una volta, si chiede ai cittadini - conclude Li Causi - massima collaborazione nel rispetto delle regole e degli orari di conferimento”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X