"Strada chiusa da 13 anni, più lontana Piano Battaglia": la giunta di Polizzi in tenda per protesta

di

Per protesta la giunta di Polizzi Generosa si trasferisce in una tenda a Piano Colla a due passi dagli impianti sciistici. Il motivo? La strada provinciale 119 è chiusa da 13 anni. E di fatto viene meno un collegamento importante per le Madonie e che renderebbe agevole il transito dalla stessa Polizzi fino a Piano Battaglia.

Il sindaco, Giuseppe Lo Verde, protesta perché il suo paese è tagliato fuori dall'economia sciistica: "Come può, un centro come il nostro, vedersi sbarrata per 13 anni la porta di accesso ad una località come Piano Battaglia che potrebbe rappresentare il motore di sviluppo concreto e importantissimo per la crescita della cittadina Madonita. Come si può bloccare questa strada che rappresenta l'arteria di accesso principale a quello che è un tesoro inestimabile, ovvero l'Abies Nebrodensis".

Il sindaco Lo Verde spiega: "Questa mattina la giunta che si è riunita sotto la tenda ha approvato un documento col quale invitiamo il prefetto di Palermo, il presidente della Regione Nello Musumeci, il sindaco della città metropolitana di Palermo Leoluca Orlando a risolvere l'annosa questione della chiusura della Sp 119. Domani ci riuniremo di nuovo in tenda e abbiamo invitato tutte le autorità a raggiungerci per discutere sulle possibili soluzioni per riaprire questa arteria. Noi avevamo presentato un progetto ma per anni non siamo stati ascoltati".

Lo Verde sottolinea che "la viabilità sulle Madonie è disastrosa. È ora di ribellarsi a questa situazione di immobilismo ed indifferenza per il territorio madonita. Come possono dei piccoli centri montani pensare ad una qualsiasi strategia di sviluppo quando gli stessi sono inaccessibili? Come si possono abbandonare a loro stesse le amministrazioni e gli abitanti di questo territorio?".

Insieme al sindaco Lo Verde questa mattina c'erano sotto la tenda i suoi quattro assessori Maria Lipani, Alessandro Silvestri, Barbara Curatolo, il segretario Francesco Liuni, il project manager unione Comuni Alessandro Ficile, il sindaco di Isnello Marcello Catanzaro, il vicepresidente Pro Piano Battaglia e Madonie Antonio Catalano, il comitato cittadino Vivi Polizzi, il presidente del Consiglio di Polizzi Gandolfo Pantina. A presidiare l'ufficio comunale sotto la tenda, sulla quale sventola la bandiera italiana, sono i vigili urbani.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X