stampa
Dimensione testo
PALLANUOTO

TeLiMar Palermo ultimo in classifica. Giliberti: "Dimostreremo il nostro valore"

di

Il TeLiMar Palermo è ancora ultimo in classifica ad un solo punto frutto del pareggio contro la Florentia. Davvero poco per la formazione palermitana che dopo 14 anni è tornata a giocare il campionato di Serie A1 di pallanuoto.

La società di Marcello Giliberti, però, non si è assolutamente arresa e, consapevole dei propri mezzi, sa che ancora tutto è possibile, soprattutto contro avversarie dello stesso calibro.

"Ci aspettavamo qualche punto in più in classifica dopo sei turni, ma, per come è giusto che sia, giocando a sprazzi e talvolta anche male in A1 le partite non si vincono - afferma Giliberti -. I match con Sport Management, Savona ed Ortigia, in cui abbiamo giocato attentamente in alcune fasi, mancando continuità nonché la zampata finale, e soprattutto il passaggio a vuoto in casa contro la Roma Nuoto, in cui con la testa non siamo mai scesi in acqua, ci hanno fatto lasciare per strada almeno 6 punti che potevano essere nostri – ammette -. Diverso il discorso per le ultime due partite: grande intensità ed applicazione in trasferta a Firenze, in cui abbiamo pareggiato meritatamente contro la storica Rari Nantes, ed in casa contro il Trieste, in cui giocando veramente bene e con grandissimo impegno siamo stati sempre in partita contro una squadra veramente ben strutturata e ben assestata in alta classifica".

"In entrambi i casi - prosegue - abbiamo dovuto alla fine cedere soltanto a causa dell’assenza di due dei nostri titolari, il primo portiere William Washburn e l’attaccante Mario Del Basso. Per il gioco che abbiamo mostrato, queste due prestazioni contro Florentia e Trieste sono state molto confortanti, avendo tutti i nostri ragazzi mostrato grande voglia, un gioco intenso e spettacolare ed uno spirito di squadra che sta di giorno in giorno venendo sempre più fuori".

Il TeLiMar, dunque, è sempre più convinto dei propri mezzi e sabato prossimo sarà di scena a Salerno, dove affronterà la Rari Nantes.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X