stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, rimosso l'autovelox poco prima del Ponte Corleone
CIRCONVALLAZIONE

Palermo, rimosso l'autovelox poco prima del Ponte Corleone

autovelox palermo, Igor Gelarda, Palermo, Politica
Il punto in cui è stato eliminato l'autovelox

Rimosso l’impianto fisso autovelox prima del ponte Corleone, lungo la circonvallazione di Palermo. Ne dà notizia Igor Gelarda, capogruppo di Prima l’Italia in Consiglio comunale e capolista alle prossime elezioni amministrative del 12 giugno.

Gelarda da tempo segue la vicenda dei limiti di velocità in quel tratto di viale Regione Siciliana. «Il cartello che indica il limite di velocità di 50 km/h poco prima del Ponte Corleone e subito prima dell'autovelox posto sotto il ponte di via Ernesto Basile in direzione Catania - dichiara anche stamattina Gelarda - è in evidente contrasto con il codice della strada, proprio a causa della sua eccessiva vicinanza all' autovelox stesso. Quello che temevamo, e che temevano un po' tutti i cittadini, è che potessero essere fatte ulteriori ingiuste multe ai palermitani. Per questa ragione ho chiesto ufficialmente lo spostamento dei cartelli o almeno la disattivazione dell'autovelox, richiesta che è stata ripresa anche dai giornali». Non lo ha fatto solo Gelarda. «Nel frattempo - continua il consigliere comunale - anche la polizia municipale ha chiesto, con una nota al comune, di spostare questi cartelli ingannevoli. Ma la cosa più importante, proprio per evitare ingiuste sanzioni, è che l'autovelox "incriminato", cioè quello prima del ponte Corleone direzione Catania, è stato rimosso, ed è rimasta solo la scatola vuota all'esterno. Proprio perché inutilizzabile in questo momento, a causa della confusione di cartelli, i verbali sarebbero stati l'ennesima beffa nelle tasche dei palermitani».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X