stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Palermo, via libera al bilancio: i fondi del tram destinati a cimiteri e strade, si spacca la maggioranza
CONSIGLIO COMUNALE

Palermo, via libera al bilancio: i fondi del tram destinati a cimiteri e strade, si spacca la maggioranza

comuni, Palermo, Politica
Palazzo delle Aquile

Via libera del Consiglio comunale di Palermo al bilancio dirottando su altri capitoli i fondi che il sindaco Leoluca Orlando voleva destinare alle opere accessorie del tram e bocciando il mutuo per la nuova infrastruttura.

Il consiglio, trasversalmente, ha approvato all'alba tre emendamenti che stravolgono il bilancio secondo la giunta. I consiglieri di Sinistra comune hanno abbandonato l'aula. La manovra è passata con i 16 voti favorevoli della maggioranza, nove contrari e un astenuto, e grazie alla presenza delle opposizioni che hanno garantito il numero legale. La Tari non dovrebbe aumentare secondo quanto detto dall'assessore Sergio Marino ai consiglieri comunali.Il gruppo del M5s in consiglio dice che il consiglio "con un lavoro trasversale fra gruppi di minoranza e maggioranza ha riportato sulla Terra il sindaco di Palermo e la sua giunta destinando le somme dell'avanzo vincolato del 2021 alle vere emergenze della città e delle sue periferie: strade, scuole, cimitero, progettazione".

E spiegano: "L'emendamento approvato prevede infatti che il tesoretto di 20.136.126,14 euro dovrà essere ripartito nel 2021 sui seguenti investimenti ritenuti di prioritaria importanza per la città: 3.500.126,14 euro per interventi urgenti per l'emergenza cimiteriale (con particolare riferimento alle opere e/o interventi di manutenzione straordinaria nel cimitero dei Rotoli e per l'acquisto e l'istallazione di loculi prefabbricati); 10.136.000 euro per manutenzione di strade e marciapiedi, così come previsto dall'accordo quadro di cui all'art. 34 codice dell'affidamento dei lavori su strade marciapiedi ed aree pubbliche della città di Palermo; 5.500.000 euro per interventi straordinari di edilizia scolastica e manutenzione del patrimonio comunale, anche secondo le previsioni di cui agli accordi quadro stipulati dall'Amministrazione comunale; un milione di euro per progettazione esterna di opere ed interventi straordinari e di straordinaria manutenzione di competenza comunale".

Sull'approvazione del bilancio interviene anche il Pd: "Avevamo chiesto di trovare soluzioni che garantissero tutti i servizi essenziali e strategici, anche per interrompere il vergognoso trend dei debiti fuori bilancio dovuti in gran parte all'inefficienza della macchina amministrativa. Abbiamo solo ottenuto la promessa di una direttiva. Abbiamo garantito, però, attraverso emendamenti, che l'avanzo vincolato venga destinato a investimenti prioritari per la città: dall'emergenza cimiteri alla manutenzione strade, dall'edilizia scolastica alla progettazione e alla cura del patrimonio comunale". Lo dicono il capogruppo del Pd in Consiglio comunale, Rosario Arcoleo e la consigliera PD, Milena Gentile. "Abbiamo presentato come Pd - aggiungono - un odg che impegna il sindaco a non aumentare la Tari e da tempo chiediamo l'applicazione del regolamento che prevede uno sconto in tariffa per quei cittadini che effettuano correttamente la raccolta differenziata. Purtroppo dobbiamo prendere atto che le nostre istanze sono state accolte solo in parte".

L’aula ha approvato tre emendamenti, presentati dalle minoranze, che hanno rimodulato lo schema presentato dal sindaco Leoluca Orlando. A pagarne le spese è il tram che vede sfumare l’accensione del mutuo da 21 milioni di euro per completare il progetto delle tre nuove linee.

"Con l'approvazione del bilancio di previsione 2020-2022, il Consiglio ha votato un atto indispensabile per la vita della città, trovando lo spazio per alcune modifiche importanti che mirano a dare una prima risposta alle necessità più urgenti della città", dicono i consiglieri e le consigliere di Avanti Insieme, Valentina Chinnici, Massimo Giaconia, Claudia Rini, Toni Sala. "Un'altra indicazione forte dal Consiglio è arrivata nei confronti delle politiche sul personale, perché finalmente i risparmi derivanti dai pensionamenti siano reinvestiti per aumentare le ore a tutte le categorie del personale, fino al raggiungimento delle 35 ore, oltre che per le progressioni di carriera, bloccate da circa un decennio", aggiungono.

Secondo il capogruppo della Lega in Consiglio comunale, Igor Gelarda "si tratta di una dura sconfitta politica per il sindaco Orlando, frutto in realtà di una profonda presa di coscienza di quasi tutto il consiglio comunale. La riprova è stata l'uscita dall'aula, durante il voto, di Sinistra Comune. Una sconfitta che corrisponde ad una sfiducia da parte dell'aula e la dimostrazione che questo progetto di tram non è una priorità per la città di Palermo. E’ chiaro che da questo momento il sindaco Orlando non ha più una sua maggioranza e che si navigherà a vista, e male, fino a fine consiliatura”.

In una nota, il sindaco Leoluca Orlando definisce il documento approvato "un bilancio che mette in sicurezza i servizi essenziali dell’amministrazione comunale e gli interventi a sostegno degli ultimi, di coloro che sono i più fragili; che pone le condizioni per non aumentare la Tari il prossimo anno, così come ho formalmente detto nel corso del dibattito in Consiglio comunale; che consente di mettere in sicurezza il Teatro Biondo ed il Teatro Massimo ma, al tempo stesso, consente anche di realizzare tutte quelle opere pubbliche che sono possibili e che si possono realizzare".

Sulla spaccatura nella maggioranza commenta: "C’è sicuramente un problema politico del quale tutti dobbiamo farci carico, perché la politica non è soltanto merito ma è anche metodo nell'azione di tutti e di ciascuno. Questo richiama alle responsabilità non del singolo consigliere ma di tutti i consiglieri di tutte le forze politiche che hanno fino ad adesso concorso a questa esperienza”.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X