IL PREMIER A PALERMO

Renzi a Palermo: in 48 ore ci giochiamo il futuro

casa pound, firme false, m5s, referendum, Davide Faraone, Matteo Renzi, Palermo, Politica
L'intervento di Renzi al Politeama di Palermo (foto Gullà)

PALERMO. "Ci giochiamo in 48 ore il futuro dei prossimi vent'anni. Il risultato del referendum è totalmente aperto, si gioca sul filo dei voti". Così il premier Matteo Renzi ha aperto a Palermo la manifestazione referendaria "basta un Sì" in corso al teatro Politeama.

Renzi ha incitato a fare il possibile nelle ultime 48 ore per raccogliere consensi al referendum: "Voi in Sicilia siete decisivi, perché la Sicilia in politica è sempre anticipatrice. Noi qui siamo partiti indietro, altri erano avanti a noi - ha detto - Ma ora che è chiara la domanda, sento che il clima è cambiato. Vi chiedo una mano".

''A Palermo - ha detto intervenendo dal palco - quelli del M5s sono affezionati alle cose false non solo alle firme. Non facciamo battute su firme false, Faraone non facciamo battute su firme false. Però è bello vederli sfilare in fila indiana...''.

E ancora in riferimento all'inchiesta sulla presentazione della lista del M5s alle comunali di Palermo del 2012: "Parlavano di trasparenza ma sono andati in Procura e si sono avvalsi della facoltà di non rispondere".

Tornando al voto di domenica: "Io ho fatto qualche errore di troppo soprattutto all'inizio, ma questo referendum non riguarda il governo ma i nostri figli". "Casa Pound riferendosi a me ha parlato di deriva autoritaria e ha diffuso questo manifesto (un'immagine di Renzi con un tappo in bocca e la scritta No ndr). Capite? Casa Pound parla di 'deriva autoritaria'...".

"Stanno raccontando una marea di bufale come quella che noi vogliamo andare sotto i diktat dell'Ue. Oppure hanno detto in queste ore i bufalari del No che ci sono 500 mila schede già votate nel mio Comune. Rignano sull'Arno ha cinquemila abitanti. Ma come si fa a credere a queste cose. E ancora la questione dell'immunità: se vince il sì l'immunità ce l'hanno 730 persone se vince il no 950. Basta bufale. Qualcuno dice che se vince il sì il presidente della Repubblica sarà eletto a maggioranza. Sergio Matterella cui va il nostro grande abbraccio è stato eletto con il 50% più uno. Giorgio Napolitano col 50% più uno. Se vince il sì il quorum sarà del 60%, dei tre quinti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X