stampa
Dimensione testo

Studenti in piazza all'arrivo di Renzi, tensioni a Palermo: tafferugli con le forze dell'ordine - Video

PALERMO. Alcuni studenti hanno manifestando a Palermo in via Ruggero Settimo, a poca distanza dal teatro Politeama dove si trovava il premier Matteo Renzi. Gli studenti hanno agitato uno striscione con la scritta "Cacciamo Renzi" e cartelli con slogan come "Diciamo No a Renzi" e "Via Renzi dalla Sicilia".

In piazza ci sono stati momenti di tensione e tafferugli con la polizia perché gli studenti hanno provato a forzare per due volte il cordone delle forze dell'ordine che hanno bloccato i manifestanti.

Uno di loro è stato fermato e portato in questura per essere identificato. Il corteo era partito da piazza Verdi; durante la manifestazione é stato anche bruciato un manichino con l'immagine del premier.

Durante i tafferugli in piazza Politeama, davanti al teatro dove sta parlando il premier Matteo Renzi, tra studenti e esponenti dei centri sociali, secondo quanto si apprende, un militare dell'Arma è stato colpito da un pugno. Il carabiniere è stato soccorso dai colleghi.

Dopo aver provato a sfondare il cordone di polizia in via Ruggero Settimo, gli studenti e i giovani dei centri sociali hanno deciso sciogliere la manifestazione. In corteo hanno sfilato fino alla sede del centro sociale ex Carcere.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X