stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Vertice a Roma su Blutec, i sindacati: chiesta la pensione per gli addetti ai lavori usuranti
VERTENZA

Vertice a Roma su Blutec, i sindacati: chiesta la pensione per gli addetti ai lavori usuranti

Palermo, Economia
Manifestazione dei lavoratori Blutec

«Nell’incontro tenutosi oggi su convocazione del Ministero dello Sviluppo economico, sono stati approfonditi i temi del possibile pensionamento anticipato di coloro che sono stati addetti ai lavori usuranti e del regolamento di attuazione della legge regionale siciliana che ha stanziato 30 milioni di euro in favore dei lavoratori Blutec di Termini Imerese, purtroppo ancora oggi in attesa di reimpiego. Inoltre i commissari della amministrazione straordinaria hanno fatto il punto sulla ricerca di possibili acquirenti del sito da reindustrializzare e hanno detto di essere in contatto con Meccatronica incubatore di impresa». Lo riferiscono Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm responsabile del settore auto, e Vincenzo Comella, segretario della Uilm di Palermo. “Quanto al possibile pensionamento anticipato riconosciuto dalla legge sui lavori usuranti - spiegano Ficco e Comella - finalmente il Governo sembra voler accogliere le nostre richieste e adoperarsi verso l’Inps, per superare gli assurdi impedimenti burocratici che fino ad ora hanno impedito ai lavoratori di esercitare i loro diritti. L’obiettivo è quello di convincere l’Inps ad accettare una prova del lavoro svolto in linea di montaggio differente dalla documentazione aziendale, impossibile da reperire per gli anni più addietro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X