stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Termini Imerese, ex Blutec: ora si riaccende la speranza
LAVORO

Termini Imerese, ex Blutec: ora si riaccende la speranza

di
blutec, Palermo, Economia
Roberto Mastrosimone, segretario della Fiom

Si riaccende la speranza per l’agglomerato industriale imerese e i lavoratori che, da oltre un decennio, aspettano una soluzione concreta di stabilizzazione lavorativa. Sono stati avviati tre tavoli tecnici per affrontare la vertenza Blutec. L’obiettivo del ministero è il rilancio dell’area industriale, dell’occupazione e per il sostegno dei lavoratori. Il tavolo tecnico, convocato dal Mise, sulla vertenza dello stabilimento di Termini Imerese, si è svolto, in video conferenza, alla presenza del ministero del lavoro, della Regione e dei commissari straordinari di Blutec. Lo scrive Fabio Lo Bono sul giornale di Sicilia in edicola oggi.

Il governo Musumeci, nell’ultima legge finanziaria, ha stanziato un fondo di 30 milioni di euro a favore dei lavoratori ex Fiat. Una notizia che ha dato ossigeno ai lavoratori e una speranza di futuro. I sindacati hanno accolto la notizia con positività. Per la Fiom, in particolare, il fondo rappresenta una importante occasione per favorire il rilancio dello stabilimento ex Fiat e la ricollocazione delle lavoratrici e dei lavoratori dell’area, compresi quelli dell’indotto. L’obiettivo dei sindacati rimane quello della tutela generale dei lavoratori anche attraverso la condivisione di un percorso che possa, da un lato accompagnare alla pensione e dall’altro dare la possibilità di avere un incentivo che affiancato a politiche attive possano permettere in maniera volontaria la ricerca di una nuova occupazione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X