stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Branson salda il conto da 560 milioni, la nave Resilient Lady via dal porto di Palermo
LA VICENDA

Branson salda il conto da 560 milioni, la nave Resilient Lady via dal porto di Palermo

Resilient Lady ha lasciato il porto di Palermo dopo mesi di sosta "obbligata", visto che non era stata ancora pagata. Richard Branson, il multimiliadario britannico, ha aperto il suo sterminato portafoglio. La nave ordinata da Virgin Cruises si trovava da cinque mesi presso lo stabilimento palermitano di Fincantieri in attesa che si definisse il pagamento di circa 560 milioni di euro.

Virgin ha spiegato che il pagamento è stato definito e dal 1° dicembre Resilient Lady è entrata a far parte della flotta. La nave era arrivata a Palermo quest’estate da Genova dopo che Virgin Voyages aveva dovuto posticipare di nove mesi l’inizio delle crociere previste per la Resilient Lady e ritardato la presa in consegna dell’imbarcazione. I viaggi dovevano iniziare a giugno, partiranno invece nel primo trimestre del prossimo anno

La compagnia è stata fondata da Branson nel 2017 e doveva iniziare l’attività all’inizio del 2020, anno segnato dalla pandemia. Da qui lo stop di 17 mesi e una ripresa lenta che ha causato lo slittamento dell’ingresso in flotta delle ultime due unità. Ma anche alcuni problemi di bilancio che hanno portato Virgin Voyages a cercare nuovi soci e varare un aumento di capitale di 550 milioni di dollari grazie all’intervento del fondo BlackRock.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X