stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Baucina, disposto il divieto di rientro per i 5 tombaroli arrestati ad aprile
QUESTURA

Baucina, disposto il divieto di rientro per i 5 tombaroli arrestati ad aprile

Palermo, Cronaca
I carabinieri nell’area archeologica di Montefalcone in occasione dell'operazione di aprile

Disposto il divieto di rientrare nel territorio di Baucina per cinque tombaroli arrestati lo scorso aprile dai carabinieri. Erano partiti da Paternò, in provincia di Catania, ed erano stati scoperti a razziare a Baucina, nell’area archeologica di Montefalcone. Erano stati controllati dai carabinieri e fermati. Nel veicolo c'erano ventitré monete dell’età del bronzo, oltre a strumentazione per commettere il reato (cinque torce tascabili, tre metal detector a piastra e quattro picconi).

Per i cinque il questore di Palermo, Leopoldo Laricchia, ha disposto il divieto di rientrare nel territorio del comune di Baucina . Per tre anni nei confronti di quattro di loro e per due anni nei confronti del quinto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X