stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Professionisti della rapina e ladri seriali, scoperti gli autori delle scorrerie in centro a Palermo
TRE DENUNCIATI

Professionisti della rapina e ladri seriali, scoperti gli autori delle scorrerie in centro a Palermo

La polizia ritiene di avere risolto sette casi tra furti e scippi. Uno dentro la Cattedrale

Professionisti della rapina e borseggiatori seriali. Per la polizia sono loro gli autori delle scorrerie nel centro storico di Palermo. Gli agenti ella sezione investigativa del commissariato Centro ritengono di avere risolto i casi di  4 rapine e 3 furti.

Dopo aver visionato le immagini, girate da telecamere, e stretto il cerchio delle indagini, sono caduti nella rete della polizia tre malviventi palermitani, che secondo gli inquirenti erano soliti aggirarsi lungo gli itinerari turistici e “puntare” visitatori, giovani ed anziani. In un caso, uno dei malviventi individuati e segnalati all’autorità giudiziaria, aveva rubato la borsa a due turisti mentre si trovava nella Cattedrale di Palermo. Grazie alle nitide riprese del sistema di videosorveglianza interno alla Cattedrale è stato possibile notare come il malvivente, fingendosi un fedele, si sia avvicinato a due turisti assorti sui banchi e, da dietro, abbia sfilato lo zaino adagiato dai malcapitati sulla stessa panca per poi allontanarsi velocemente.

Gli episodi contestati, tutti tra loro slegati, sono sette, i soggetti denunciati sono tre e lo spettro dei reati emersi, che trattegiano il quadro di malviventi risoluti e sfrontati, va dal classico furto con destrezza fino alla rapina, passando per il furto in appartamento. Nel dettaglio: denunciato per il reato di tentata rapina un diciottenne di zona Zisa che, lo scorso 17 agosto, aveva cercato di costringere una giovane turista a prelevare denaro presso uno sportello bancomat di via Maqueda, rapina fallita per la tempestiva reazione della vittima. Il giovane adesso si trova agli arresti domiciliari per altra causa. Un 32enne è invece accusato di tre rapine in corso Tukory e per questo segnalato all'autorità giudiziaria. L’uomo, recentemente arrestato per altra causa, è detenuto in carcere. Nei giorni immediatamente precedenti avrebbe commesso altri reati: il 13 agosto avrebbe rapinato un 20enne del bancomat nella zona del “Monte di Pietà”. Il 14 agosto avrebbe sottratto con la minaccia il portafogli ad un 21enne palermitano in piazzetta Montevergini, mentre il 25 avrebbe scippato la borsa ad una giovanissima palermitana in via Maqueda.  È stato denunciato per ben tre furti, compiuti in successione il 25 luglio, il 5 ed il 15 agosto, un malvivente 27enne. Nel primo caso con destrezza in danno di una 70enne su strada, nel secondo caso in danno di una turista cui è stata sottratta la borsa poggiata su una panca della Cattedrale di Palermo (episodio specificato in precedenza), nell’ultimo caso all’interno di un appartamento il giorno di Ferragosto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X