stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Chiede al passeggero di indossare la mascherina, controllore aggredito sull'autobus a Palermo
LINEA 101

Chiede al passeggero di indossare la mascherina, controllore aggredito sull'autobus a Palermo

AMAT, AUTOBUS, coronavirus, Roberto Lagalla, Palermo, Cronaca
FOTO ARCHIVIO

Aggredito un controllore dell'Amat che aveva chiesto ad un passeggero di indossare la mascherina. È accaduto nella tarda mattinata di oggi, a Palermo, a bordo di un autobus impiegato sulla linea 101 che collega lo stadio con la stazione centrale. L'aggressore è stato poi fermato dalla polizia.

L'aggressione è avvenuta in via Libertà, poco distante da piazza Vittorio Veneto: l'impiegato dell'Azienda trasporti aveva chiesto al passeggero di usare il dispositivo di protezione (per legge l'uso è obbligatorio sugli autobus fino al 30 settembre) ma è arrivato un netto rifiuto e da lì l'aggressione, pare con un pugno in faccia, nei confronti del dipendente pubblico, che è stato costretto a ricorrere all'intervento dei sanitari. L'uomo, infatti, è sotto osservazione al Policlinico per un sospetto trauma cranico.

Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla: "L’aggressione al verificatore della  linea 101 dell’Amat è un gesto ignobile che condanno fermamente. Al controllore - ha detto - va tutta la mia solidarietà e l’augurio di una pronta ripresa, ringraziandolo perché, oltre a svolgere il servizio, al momento dell’aggressione stava solamente cercando di far rispettare una regola, quella di indossare la mascherina, nell’interesse e per la sicurezza dei passeggeri che usufruiscono del trasporto pubblico".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X