stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca «Concorsi truccati» al Policlinico di Palermo, il professore Gulotta resta ai domiciliari
IN EDICOLA

«Concorsi truccati» al Policlinico di Palermo, il professore Gulotta resta ai domiciliari

policlinico palermo, Gaspare Gulotta, Palermo, Cronaca
Gaspare Gulotta

Il professore Gaspare Gulotta resta agli arresti domiciliari. Lo scrive Virgilio Fagone sul Giornale di Sicilia in edicola oggi. Il tribunale del riesame ha respinto la richiesta di remissione in libertà presentata dai legali dell’ex direttore del dipartimento di Chirurgia del Policlinico, indagato nell’ambito dell’inchiesta sui concorsi universitari truccati con le accuse di corruzione, peculato, turbata libertà di scelta del contraente, truffa, rivelazione ed utilizzazione di segreti d’ufficio, falso ideologico in documenti informatici, calunnia e abuso d’ufficio. I difensori di Gulotta, gli avvocati Giovanni Cascioferro e Ninni Reina, annunciano ricorso contro la decisione.

Gaspare Gulotta, da tempo in pensione, era stato arrestato l’8 aprile assieme alla figlia Elena, anche lei medico, che venerdì è tornata in libertà. Al centro dell’indagine portata avanti dai carabinieri del Nas ci sono i concorsi per l’attribuzione degli incarichi nei policlinici universitari. Dalle intercettazioni, sarebbe emerso un quadro improntato alla spartizione dei posti sulla base di un sistema baronale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X