stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Corruzione all'Ast, il Riesame di Palermo annulla le misure a due indagati per frode
L'INCHIESTA

Corruzione all'Ast, il Riesame di Palermo annulla le misure a due indagati per frode

Palermo, Cronaca
La sede Ast di via Ugo La Malfa, a Palermo

Accogliendo il ricorso presentato dall’avvocato Donatello Cimadomo, il Tribunale del Riesame di Palermo ha annullato la misura cautelare del divieto di contrattare con la pubblica amministrazione per 12 mesi, che era stata eseguita dalla Guardia di Finanza lo scorso 22 febbraio per frode nelle pubbliche forniture, nei confronti di Giuseppe Telesca e Mario Salbitani. Lo ha reso noto all’Ansa lo stesso Cimadomo.

Al centro dell’inchiesta delle Fiamme Gialle vi è l’Azienda siciliana trasporti, con presunti episodi di corruzione e truffe. Telesca, 46 anni, e Salbitani (37) sono coinvolti per circostanze riferite alla società IN.HR Agenzia per il lavoro srl  di Potenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X