stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La frana di Polizzi, crolla una seconda casa e una terza verrà abbattuta
MADONIE

La frana di Polizzi, crolla una seconda casa e una terza verrà abbattuta

dissesto idrogeologico, Palermo, Cronaca
Il vertice tra il Comune e la Protezione civile

È crollata una seconda casa che si trovava accanto al magazzino venuto giù ieri lungo la strada statale 643. La frana a Polizzi Generosa, sulle Madonie, non si arresta. L’amministrazione comunale, guidata da Gandolfo Librizzi, ha emesso una nuova ordinanza e sono state sgomberate dieci abitazioni lungo la statale e undici a monte. Per i residenti delle dieci abitazioni a valle lo sgombero è permanente per quelle a monte i residenti non possono dormire in casa la notte. Il fronte della frana è di 150 metri.

È stato disposto l’abbattimento di una terza abitazione per cercare di evitare lo scivolamento della strada statale. Già da domani il Genio civile sarà impegnato per i sopralluoghi e organizzare i lavori di palificazione lungo la strada statale per metterla in sicurezza. A sovraintendere le operazioni è la Protezione civile regionale.

«Le famiglia sgomberate hanno trovato una soluzione alternativa anche grazie alla solidarietà di alcune famiglie del paese - dice il sindaco Librizzi -. Attraverso un’associazione stiamo lanciando una raccolta fondi per sostenere chi in questi giorni rischia di perdere tutto».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X