stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lutto nella medicina a Palermo: è morto il ginecologo Paolo Quartararo
AVEVA 84 ANNI

Lutto nella medicina a Palermo: è morto il ginecologo Paolo Quartararo

Lutto, medicina, Paolo Quartararo, Palermo, Cronaca
Paolo Quartararo

Lutto nel mondo della medicina: è morto il professore Paolo Quartararo, noto ginecologo ed ex docente di Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Palermo. Aveva 84 anni.

Dallo scorso fine novembre era ricoverato in ospedale a causa di un ictus e la scorsa notte è morto. Una vita spesa nel mondo della ricerca e della medicina, autore di diversi testi e riviste scientifici.

Ha studiato Medicina e Chirurgia nel 1961 presso l'Università degli Studi di Palermo, esercitava la professione medica in Medicina e Chirurgia dal 1962 a Palermo e nel 1965 ha ottenuto una specializzazione in Ginecologia e Ostetricia sempre presso l'Università degli Studi di Palermo. Ha svolto la sua attività presso alcuni ospedali palermitani: il Cervello (dirigendo la Divisione di Ostetricia e Ginecologia), il Policlinico e la clinica Candela. Un luminare che aveva dato un suo contributo nello studio e tecnica della fecondazione assistita.

Nel 2016 era stato colpito da un grave lutto, la morte del figlio appena 42enne a causa di una malattia, e poco prima aveva perso anche la moglie. Lascia una figlia. Una persona solare - lo ricordano le sue pazienti -, un professionista che sapeva dispensare sorrisi, conforto e speranza ai suoi pazienti.

“Resta in chi ha avuto il privilegio di conoscerlo e di averlo come collega e Maestro la memoria di un illustre accademico e di un ricercatore internazionalmente apprezzato con grande amore e con impegno civile per la nostra città insieme ad una grande sensibilità umana e sociale”. Con queste parole, il sindaco Leoluca Orlando ha voluto partecipare al dolore della figlia e dei familiari per la morte del ginecologo Paolo Quartararo.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X