stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, morto a 42 anni Quartararo: il titolare del Gadir
FIGLIO DEL NOTO GINECOLOGO

Palermo, morto a 42 anni Quartararo: il titolare del Gadir

di

PALERMO. Cordoglio in città per la morte di Alessandro Quartararo, chef e proprietario del ristorante Gadir e figlio del noto ginecologo e docente universitario Paolo Quartararo.

Una malattia ha stroncato la sua vita a soli 42 anni. Tanti i messaggi di amici e colleghi che lo ricordano come una persona perbene, appassionato del suo lavoro, a cui dedicava anima e corpo.

Quartararo era chef e proprietario del famoso ristorante Gadir, in via dello Spasimo 44. Non solo un'attività lavorativa, per lui la cucina era passione e il ristorante un vero e proprio progetto di vita. "Innamorato della cucina di Pantelleria, passione che le aveva trasmesso la madre - ricorda il professore Silvio Buscemi, un caro amico della famiglia Quartararo -. Molta l'attenzione e la cura dei clienti, con cui amava instaurare dei rapporti personali. Un'attività insomma che lo impegnava a tempo pieno, anche con molti sacrifici ma a cui lui teneva moltissimo".

A ricordarlo anche i colleghi chef:  "Proprio in questi giorni mi era arrivata notizia che abbandonavi tutto - scrive in un post su Facebook  lo chef Giuseppe Costa, riferendosi alla decisione del giovane di cedere l'attività -. Impossibile tu avevi abbandonato già tutto per fare il cuoco e il patron del tuo ristorante . Adesso ho capito!!!! Alla nostra città , alla nostra terra e a noi tutti che crediamo in quello che facciamo mancherai e mancheranno i tuoi modi educati e umili nei confronti di tutti". "La notizia mi ha sconvolto", scrive Gigi Mangia, famoso ristoratore palermitano.

I funerali saranno celebrati domani mattina alle 10.30 alla chiesa di Sant'Espedito.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X