stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incendi nelle scuole per occuparle abusivamente, il piano dietro al rogo dell'asilo Peter Pan
PALERMO

Incendi nelle scuole per occuparle abusivamente, il piano dietro al rogo dell'asilo Peter Pan

I carabinieri della compagnia di San Lorenzo stanno passando al setaccio le immagini dei sistemi di videosorveglianza per risalire a chi ha dato fuoco all’asilo Peter Pan, danneggiato ieri da un rogo doloso. Secondo alcuni residenti, non si tratterebbe di un semplice atto vandalico, ma di un piano che colpisce gli istituti scolastici.

Molte scuole nel quartiere Cep e in altre zone di Palermo sono occupate abusivamente. Il primo passo per entrare negli edifici fino ad ora è stato proprio renderli inagibili. Come accaduto ieri: l'incendio infatti ha danneggiato alcune stanze e messo fuori uso l’impianto elettrico provocando danni per migliaia di euro.

"La vandalizzazione dell’asilo Peter Pan nel quartiere Cep, uno dei tanti gioielli della scuola d’infanzia che servono a dare un futuro diverso e migliore ai tanti bambini della nostra città, è un atto di barbarie e di inciviltà e un furto di futuro. Ma abbiamo reagito e reagiremo sempre convinti come siamo che nessuno può rubare il futuro ai nostri bambini". Così, in un video, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando commentando l'episodio avvenuto ieri.

"Per questo siamo stati subito sul posto con i vigili del fuoco, carabinieri, polizia municipale, con una dirigente della struttura, l’assessore e tutti insieme ieri e ancora oggi, con il prefetto, per dire con molta forza che l'inciviltà non può essere sopportata. Speriamo che le telecamere presenti in quest’area potranno identificare i responsabili e che siano duramente colpiti, non per il danno fatto alla civiltà, ma per il danno fatto a loro stessi e al futuro dei loro figli", conclude Orlando.

I lavori di sistemazione dell'asilo nido cominceranno domattina. Lo rende noto il vicesindaco Fabio Giambrone che, insieme all'assessore comunale Marino, sarà presente all'avvio degli interventi realizzati dal personale del Coime. "Dopo un episodio così grave, serve una risposta forte e tempestiva dell'amministrazione comunale - ha detto Giambrone - I lavori di sistemazione del plesso cominceranno immediatamente".

Oggi il prefetto di Palermo Giuseppe Forlani, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e i comandanti del gruppo di Palermo Angelo Pitocco e della compagnia di San Lorenzo Simone Calabrò dei carabinieri hanno effettuato un sopralluogo nella scuola.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X