stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La Rinascente di Palermo è salva: firmato un accordo per 9 anni
LA FIRMA

La Rinascente di Palermo è salva: firmato un accordo per 9 anni

commercio, Rinascente, Marianna Flauto, Palermo, Cronaca
Il sit in davanti alle porte della Rinascente

Per i prossimi 9 anni Rinascente rimarrà a Palermo. L'azienda e Fabrica Immobiliare SGR hanno finalmente raggiunto un accordo. La notizia è stata comunicata proprio da Rinascente che "ha compiuto molteplici sforzi per arrivare a questa positiva conclusione; abbiamo sempre mantenuto una forte focalizzazione sui lavoratori oltre agli aspetti economici. Siamo felici, soprattutto per questo".

"Determinante - fanno sapere attraverso una nota - è stato l’apporto - in termini di tempo, competenza e umanità - delle Istituzioni che hanno saputo accompagnare questa difficile trattativa rispettando le posizioni di ciascun attore"

Rinascente ha informato i collaboratori e i sindacati dell’esito positivo della trattativa.

“Volevamo fortemente rimanere a Palermo nel bellissimo palazzo di via Roma su cui abbiamo investito diversi milioni di euro - afferma l’Amministratore Delegato Pierluigi Cocchini -. Abbiamo fatto il massimo per portare a compimento in maniera positiva la trattativa con Fabrica Immobiliare; a livello economico il nostro sforzo è andato molto oltre a quanto avevamo ipotizzato, ma la priorità è stata la tutela dei nostri collaboratori. Siamo entusiasti di annunciare il proseguimento della nostra storia su Palermo. Ringrazio tutte le Istituzioni la cui mediazione è stata decisiva. In questa complessa vicenda, ancora una volta, abbiamo sentito la stima e l’appoggio di tutta la città: siamo orgogliosi - conclude - di essere considerati un attore chiave per il bene comune".

"Per noi è una giornata di festa - dichiara Marianna Flauto della Uiltucs -. Aver scongiurato la chiusura vuol dire tantissimo, abbiamo scongiurato la perdita di circa cento posti di lavoro e dato una risposta alla città. Abbiamo inoltre dato un'altra occasione per ridare luce a quella zona di Palermo".

"Le istituzioni hanno lavorato in sinergia ed è un risultato di tutti", ha poi sottolineato.

"Da oggi quella che si era annunciata come una vera e propria tragedia, ovvero la chiusura dell'infrastruttura commerciale più pregiata del centro storico della città con la perdita di centinaia di posti di lavoro, viene superata positivamente". Lo dichiarano il sindaco, Leoluca Orlando e l'assessore al Lavoro, Giovanna Marano.

"Mesi di preoccupazione e di impegno istituzionale e dei lavoratori, diventano una esperienza a lieto fine e con prospettiva di lungo termine - proseguono -. Di questo ringraziamo tutti gli attori, a cominciare dalle lavoratrici e i lavoratori con i sindacati che li hanno rappresentati, la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo con i Sottosegretari al Lavoro Steni Di Piazza e Francesca Puglisi e ringraziamo la città che anche attraverso una costante attenzione degli organi di informazione, è stata vigile e partecipe. Palermo non poteva perdere la Rinascente e la Rinascente non poteva perdere Palermo. Nei prossimi anni - concludono - ci impegneremo per rendere ancora più feconda questa sinergia".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X