stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggira l'interdittiva antimafia, chiuso un lido a Balestrate e denunciato il titolare
GIUSEPPE NANGANO

Aggira l'interdittiva antimafia, chiuso un lido a Balestrate e denunciato il titolare

Balestrate, Palermo, Cronaca
Lido "Le vele" a Balestrate

Aveva ricevuto l’interdittiva antimafia e ha tentato di modificare l’assetto societario per continuare a svolgere l’attività ma è stato scoperto e denunciato dalla capitaneria di porto e dai carabinieri di Terrasini. Scatta il sequestro conseguentemente del lido "Le vele beach service" di Balestrate. L'amministratore unico è Giuseppe Nangano, 30 anni, imprenditore palermitano con precedenti di polizia. Le accuse sono di occupazione di area demaniale, invasione di terreno o edifici pubblici e truffa aggravata ai danni di ente pubblico.

Giuseppe Nangano, come riporta Michele Giuliano in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, aveva estromesso dalla società il fratello, su cui ricadevano i “sospetti” più sostanziosi nell’interdittiva prefettizia, istituendo di fatto una nuova società di gestione del lido, producendo così una nuova documentazione con l’obiettivo di ingannare i vari enti pubblici e proseguire nell’esercizio dell’attività per la stagione estiva. E così era stato con il lido che aveva già accolto i bagnanti.

L'articolo completo sull'edizione del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X