stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Un quartiere in lacrime per Agostino, travolto e ucciso a 17 anni: palloncini davanti casa
PALERMO

Un quartiere in lacrime per Agostino, travolto e ucciso a 17 anni: palloncini davanti casa

di

Un quartiere in lacrime che si sta preparando, con il cuore a pezzi, per dire addio ad un suo giovane figlio. Si svolgeranno alle 10, nella Chiesa Sacro Cuore di Gesù alla Noce a Palermo, i funerali di Agostino Cardovino, un ragazzo di soli 17 anni, travolto e ucciso da un’auto in viale Regione Siciliana, nella notte tra sabato e ieri.

“Ago”, come lo chiamavano i suoi amici, è stato centrato in pieno da una Dacia Logan, guidata da un’altra giovane di soli 21 anni, mentre era vicino a casa: il diciassettenne abitava con la sua famiglia, in via Rosso di S. Secondo, nel quartiere della Noce, distante non più di qualche centinaia di metri dal luogo dell’incidente. L’impatto, avvenuto intorno alle 3.50, è stato tremendo.

Agostino, secondo una prima ricostruzione da parte degli uomini dell’infortunistica della polizia stradale, stava attraverso la circonvallazione all’altezza di via Perpignano, quando è stato investito nella carreggiata in direzione Catania.

Striscioni, foto e lacrime: così la Noce dà l'addio al diciassettenne travolto e ucciso in viale Regione

Il giovane è morto sul colpo. La ventunenne si è immediatamente fermata, ha chiesto aiuto, in evidentemente stato di choc ha cercato di fare qualcosa, ma purtroppo non c'era già nulla da fare.

I soccorritori  del 118 sono arrivati quasi subito ma Agostino era morto praticamente sul colpo. La salma del giovane si trova a casa in questo momento, dopo che è stata effettuata l'ispezione cadaverica al Policlinico. Moltissime persone stanno rendendo omaggio alla sfortunata vittima dell'incidente. Continuano le indagini per ricostruire la dinamica dell'incidente.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X