stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Settimo Mineo resta al 41 bis, negati i domiciliari al boss di Pagliarelli
MAFIA

Settimo Mineo resta al 41 bis, negati i domiciliari al boss di Pagliarelli

coronavirus, mafia, Settimo Mineo, Palermo, Cronaca
Il boss Settimo Mineo

Settimo Mineo, boss di Pagliarelli e accusato di essere il capo della nuova cupola di cosa nostra, resta in carcere al 41 bis. Il gup di Palermo, Rosario Di Gioia, ha infatti negato la richiesta degli arresti domiciliari all'anziano boss.

Nella richiesta di scarcerazione, come riporta Sandra Figliuolo sul Giornale di Sicilia in edicola, i suoi avvocati sostengono che Mineo sia un soggetto a rischio coronavirus perchè 84enne soffrirebbe di problemi cardiovascolari. Per il giudice, però, Mineo è recluso a Sassari e in Sardegna il numero di infetti è risibile.

La notizia completa sul Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X