stampa
Dimensione testo
A PALERMO

Sparatoria allo Zen per una precedenza, convalidato il fermo di Giampino

Il giudice del tribunale di Palermo ha convalidato il fermo di Gaetano Giampino, 65 anni, che giovedì sera ha sparato a Salvatore Maranzano nel corso di una lite allo Zen. Fermato dagli agenti della squadra mobile, Giampino aveva confessato. L’uomo è difeso dagli avvocati Daniel Russo e Valentina Clementi.

La pistola ancora non è stata trovata. La vittima, adesso bidello nell’istituto comprensivo Falcone, è ricoverato nell’ospedale Villa Sofia ma sarebbe fuori pericolo. Durante la lite, l’uomo si sarebbe allontanato per prendere la pistola e poi ha esploso due colpi: uno ha ferito il bidello all’addome. Alla base del litigio una discussione animata fra la vittima e la moglie dell’aggressore per una precedenza davanti a un negozio di detersivi.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X