stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti ingombranti per le strade di Palermo, Orlando invia dossier in Procura
DAL GDS IN EDICOLA

Rifiuti ingombranti per le strade di Palermo, Orlando invia dossier in Procura

bellolampo, rifiuti palermo, Leoluca Orlando, Palermo, Cronaca
Rifiuti ingombranti in periferia

La discarica di Bellolampo è chiusa agli autocompattatori. La sesta vasca è satura e non può accettare più neanche un grammo di spazzatura raccolta. In coincidenza, il sindaco Leoluca Orlando ha inviato a prefettura e Procura un dossier dove denuncia che dietro all'abbandono illecito di rifiuti ingombranti per strada ci sia un fenomeno criminale. La partita di «una organizzazione - spiega Orlando - che nel 2018 è costata ai cittadini di Palermo non meno di un milione e seicento mila euro annui».

I dati del dossier sono riportati nel dettaglio in un articolo di Giancarlo Macaluso nel Giornale di Sicilia di oggi. I numeri mostrano innanzitutto come negli ultimi anni la quantità di rifiuti ingombranti prodotta in città (e raccolti dalla Rap) sia in continua crescita: da poco più di 200 tonnellate mensili ad inizio 2015 fino ad una media superiore ai 400 tonnellate con punte di oltre 1.000 negli anni a seguire.

«Siamo di fronte a delle anomalie - dice il sindaco al Giornale di Sicilia - che però appunto potrebbero spiegarsi con l'esistenza di una organizzazione dedita in modo sistematico alla raccolta, al trattamento e allo smaltimento illegali dei rifiuti».

La notizia completa sul Giornale di Sicilia. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X