stampa
Dimensione testo
IMPIANTI SPORTIVI

Palermo, lo Stadio delle Palme resterà aperto anche durante i lavori

di

Lo Stadio delle Palme di Palermo resterà aperto durante tutto il periodo di ristrutturazione. Una buona notizia dunque per gli atleti, che potranno continuare a utilizzare parte dell'impianto sportivo.

A differenza di quanto annunciato in precedenza, dunque, la struttura non chiuderà. Intanto è stata aggiudicata la gara per i lavori di manutenzione straordinaria, che saranno eseguiti dalla ditta F.lli Anastasi srl, per un importo complessivo di 447 mila euro.

L'avvio dell'intervento slitterà però di qualche giorno perché, per mantenere l'impianto funzionante durante la fase di restyling, il Coime dovrà realizzare una doppia recinzione per delimitare l'area del cantiere, così da rendere accessibili spogliatoi e bagni.

Nel frattempo, è terminata la prima tranche di lavori, cioè quelli realizzati dalle maestranze comunali (nell'ambito dei fondi dell'Accordo Quadro stipulato nel 2016 per la manutenzione generale  degli immobili di proprietà comunale). In questa prima fase gli operai del Coime sono intervenuti ristrutturando gli spogliatoi, il locale destinato alla pista  indoor, il muro di recinzione, il campo di basket, i bagni  pubblici, i cancelli, la tribunetta e gli uffici.

La seconda parte dei lavori (finanziata dalla Regione con fondi comunitari), invece, appaltata appunto alla ditta esterna e prossima a partire, riguarderà proprio gli impianti tecnico-sportivi. In particolare, si interverrà sulle piste di atletica, sia outdoor sia indoor e quelle di defaticamento, sulla gabbia lanci, sulla  fossa per il salto in lungo, sul sistema di rilevamento degli arrivi e sulla tribuna principale.

"Sono contento che si sia individuata una soluzione tecnica che
permetta di non chiudere del tutto lo Stadio - dice il sindaco Leoluca Orlando -. Ringrazio fin d'ora  le associazioni e gli atleti per la
pazienza con cui affronteranno questo periodo di disagi. Saranno
comunque disagi limitati".

"L'Amministrazione vigilerà perché i lavori procedano speditamente per restituire alle società e agli amanti dell'atletica la struttura quanto più presto possibile", assicura l'assessore ai Lavori pubblici Maria Concetta Prestigiacomo.

"Il "Vito Schifani" è una delle strutture più importanti per atleti e
società ed è importante che i lavoro possano procedere a passo
spedito - commenta il consigliere comunale Dario Chinnici, che ha fatto da portavoce delle società per evitare la chiusura dell'impianto -. Il fatto che si sia trovato il modo di rendere fruibili i
servizi igienici e gli spogliatoi limiterà i disagi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X