COMUNE

Stretta sulla Ztl a Palermo, i varchi passano da 5 a 28: in arrivo altre 23 telecamere e due aree pedonali

Stretta in arrivo nella Ztl di Palermo con la realizzazione di 23 nuovi varchi e altrettante telecamere di videosorveglianza per controllare meglio gli accessi e stanare i "furbetti". Scatteranno anche altre due piccole pedonalizzazioni: una in via Principe di Granatelli, in centro città, e l'altra nella borgata marinara di Sferracavallo.

Partiamo dalla Zona a Traffico Limitato in centro storico. Le ventitre nuove postazioni si aggiungeranno alle 5 già esistenti (Piazza Verdi; via Gagini; Porto Salvo; Porta Felice e via Roma), passando dunque a un totale di 28 varchi telecontrollati in città.

Il progetto " Completamento Varchi ZTL" avrà un costo di 600mila euro, finanziati nell'ambito del Piano Operativo del Pon Metro 2014-2020. La realizzazione del sistema di controllo dei varchi è stata affidata "in house" alla Sispi, che dovrà  quindi bandire una gara.

ECCO DOVE SARANNO REALIZZATI I NUOVI VARCHI

L’intervento fa parte di un più ampio programma volto alla realizzazione di una piattaforma integrata di Info-Mobilità, necessaria per il controllo degli accessi alla ZTL e per la determinazione di una centrale operativa di telecontrollo del flusso veicolare.

Gli occhi elettronici delle telecamere registreranno i "furbetti" della Ztl e inviando il flusso dei dati direttamente alla centrale di controllo che farà capo direttamente al comando della polizia municipale e attuando quindi le conseguenti sanzioni per gli automobilisti indisciplinati. Il sistema immortalerà dunque gli accessi non autorizzati, inviando ai vigili urbani il numero di targa, la data e l'ora del rilevamento, il numero di varco ed il tipo di segnalazione accertata.

La piattaforma consentirà anche la rilevazione dei dati dei flussi di traffico dei veicoli che accedono nell'area, che potranno quindi essere utilizzati per fini statistici, per analisi, controllo e monitoraggio.

L’attivazione dei varchi verrà comunque preceduta da una campagna d’informazione, attraverso cui il Comune informerà i cittadini.

Oltre alla Ztl, il Comune ha anche previsto due nuove piccole pedonalizzazioni. Una in pieno centro città, in via Principe di Granatelli, nel tratto compreso fra le via Ruggero Settimo e Richard Wagner, e via Salvatore Vigo. La seconda, nella borgata marinara di Sferracavallo, nell'area compresa fra piazza Marina, via Marina, piazza Milunzi, cortile Giammanco e cortile Mansueto.

"Sono due provvedimenti fortemente voluti da chi vive e lavora in quelle aree, anche richiesti e sollecitati con petizioni pubbliche - dichiara l'assessore alla Mobilità Giusto Catania -. Proprio per questo, soprattutto per Sferracavallo, nei prossimi giorni nel corso di un incontro con i pochi residenti della piazza definiremo anche le modalità operative della chiusura, che intendiamo rendere quanto più possibile permanente e totale, h24".

"Due nuovi tasselli, dal centro alla periferia, del percorso avviato da anni per aumentare il numero e la superficie delle aree pedonali, che si stanno dimostrando sempre più una combinazione perfetta di viviblità e rilancio economico - commenta il sindaco Leoluca Orlando -. Su Sferracavallo, vediamo questo intervento anche ovviamente in chiave fortemente turistica, per una sempre maggiore attrattività della borgata e per il rilancio complessivo della costa perché Palermo e i palermitani ricoprano e tornino a vivere pienamente il proprio mare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X