stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Palermo, sequestrata un'autocarrozzeria abusiva sulle sponde del fiume Oreto: due denunciati

di

I militari del Cites, in collaborazione con i carabinieri di Palermo, hanno scoperto un'autocarrozzeria abusiva sulle sponde del fiume Oreto.

La struttura, gestita da un palermitano di 58 anni, V.R., è risultata abusiva perché priva delle autorizzazioni necessarie. Al suo interno, sono stati ritrovati  un motociclo rubato, con telaio contraffatto, e numerosi pezzi di ricambio di auto usate, di dubbia provenienza perché relativi a veicoli di produzione molto recente. Con l'accusa di ricettazione e riciclaggio, sono state quindi denunciate due persone:  un palermitano di 44 anni, G. U., e un bagherese A.S., di 76 anni.

Inoltre, l'autocarrozzeria, con tanto di forno professionale per la verniciatura di conseguenza, violava le norme in materia di scarico di acque reflue industriali, emissione in atmosfera, emissioni nocive, nonché è emersa una gestione illecita di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi.

L'intera area, di circa 1.700 metri quadri, e i 29 mezzi presenti al momento dei controlli, sono stati sequestrati.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X