stampa
Dimensione testo
L'APPELLO

Incidente a Palermo, pedone investito muore dopo 42 giorni. La famiglia: "Il pirata si costituisca"

di

È morto dopo 42 giorni di coma Antonino Roberto Ziino, di 79 anni, travolto e ucciso da un pirata della strada a Palermo. La famiglia lancia un appello a chi potesse aver visto qualcosa lo scorso 1 aprile in via Pallavicino, all'altezza del civico 15. 

Un'auto con a bordo una donna intorno alle 12,30 ha investito Ziino che stava attraversando sulle strisce pedonali. Un testimone oculare dell'incidente ha preso la targa parziale della vettura e gli agenti dell'infortunistica stradale hanno acquisito le immagini dei circuiti di videosorveglianza in zona, dove si trova anche un commissariato di polizia di Stato.

Il cerchio si stringe attorno al pirata della strada. Ma la famiglia di Ziino chiede ai cittadini: "Chi ha visto qualcosa collabori con gli inquirenti in modo che la responsabile sia assicurata alla giustizia. La conducente è una donna di mezz'età, che si è fermata al momento dell'impatto, ha guardato mio zio e poi è fuggita via. Ci auguriamo che questa persona capisca prima possibile che debba costituirsi alle forze dell'ordine", precisa la nipote.

Antonino Roberto Ziino è morto due giorni fa nel reparto di Neurologia dell'Ospedale Villa Sofia di Palermo. I sanitari del 118 hanno trasporto il settantanovenne al pronto soccorso con una frattura scomposta ed inizialmente era vigile e cosciente. Purtroppo in serata la situazione è precipitata e dalla tac è emersa una emorragia cerebrale che ha portato alla morte l'uomo dopo una lunga agonia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X