A BORGO NUOVO

Palermo, rubate tre auto ai fedeli che erano in chiesa durante la messa di Padre Garau

di
Furto auto Borgo Nuovo, Furto auto messa Padre Garau, Antonio Garau, padre Garau, Palermo, Cronaca
Padre Garau

Rubate tre auto ai fedeli mentre stavano ascoltando la messa. E' successo ieri sera a Palermo, a Borgo Nuovo, dove i ladri hanno approfittato della funzione, celebrata da Padre Garau, che lancia l'allarmare del degrado in cui ormai da diverso tempo versa il quartiere.

“Ieri sera dopo la preghiera del venerdì tre Fiat Panda posteggiate fuori nella piazza sono state rubate. C’è tanta gente che viene anche da fuori per pregare con noi ogni settimana e vengono anche da lontano. Il furto è stato denunciato alle forze dell’ordine e diverse persone del quartiere si sono mobilitate per rintracciare le auto – ha denunciato padre Garau,  dell’associazione Jus Vitae in piazza San Paolo.- Ogni venerdì noi usciamo dalla chiesa e non sappiamo quello che ci aspetta. Spesso rubano le autoradio, a volte le auto vengono danneggiate, le fiancate vengono rigate e  gli specchietti rubati. La zona a sinistra della chiesa è completamente al buio. Da anni segnaliamo il problema ma la piazza non è stata ancora illuminata. Abbiamo fatto diverse segnalazioni ma ci dicono che ci sono problemi di collegamenti che non si riescono a risolvere”.
Intanto anche per la chiesa San Paolo Apostolo sono stati stanziati nel 2015 un milione e 300 mila euro.

“I nostri ingegneri hanno regalato al Comune di Palermo il piano d’interventi ma ancora non è stata fatta una gara d’appalto per i lavori ed è tutto fermo. I cittadini di Borgo Nuovo si sento abbandonati dalle istituzioni. Ogni sera uscire per le strade è pericoloso. Il vero problema di Palermo non è il centro storico, ma le periferie e questo ancora le istituzioni non lo hanno capito”, ha concluso padre Garau.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X