stampa
Dimensione testo
L'INTERROGATORIO

Inchiesta di Bagheria, il sindaco Cinque dal giudice: "Chiarirò la mia posizione"

PALERMO. Sta per cominciare davanti al gip di Termini Imerese Michele Guarnotta l'interrogatorio di garanzia del sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, del M5S, indagato per abuso d'ufficio, turbata libertà degli incanti, violazione del segreto d'ufficio e falso ideologico insieme ad altre 22 persone tra vicesindaco, dipendenti comunali, imprenditori e un ispettore della polizia municipale.

A Cinque è stato imposto l'obbligo di firma. Il gip, che ha ridimensionato le accuse contestate al primo cittadino in più punti, ha infatti respinto la richiesta di domiciliari avanzata dai pm.

"Non ho alcuna intenzione di avvalermi della facoltà di non rispondere. Cercherò di chiarire la mia posizione", ha detto prima di entrare nell'aula del gip.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X