VIA TIRO A SEGNO

Lavori al rifugio di Palermo, il Comune: 480 euro per chi adotta un cane

PALERMO.  Per consentire l'avvio dei lavori di ristrutturazione e di messa in sicurezza dei locali del rifugio sanitario di via Tiro a segno alla ditta che si è aggiudicata l'appalto nel 2012, il comune di Palermo ha la necessità di svuotare le gabbie e gestire gli ingressi transitori dei cani, «tutelando il diritto a condizioni di vita migliori degli animali in esso ospitati, fino alla riconsegna dei locali».

Il comune di Palermo promuove, dunque, gli affidamenti di cani in adozione, erogando un incentivo pari a 480 euro a chiunque - privato cittadino, associazione animalista e/o protezionista e strutture rifugio autorizzato - intenda adottare un cane custodito presso il rifugio sanitario/canile e/o i rifugi convenzionati del comune di Palermo.

L'incentivo sarà corrisposto su richiesta, trascorsi 120 giorni di detenzione del cane. I cani saranno rilasciati ai richiedenti sterilizzati, dotati di microchip, volturati cioè a nome degli adottandi all'anagrafe canina istituita presso l'Asl di pertinenza e dotati di certificazione sanitaria.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X