stampa
Dimensione testo
PALERMO

La linea 1 del tram supera l’esame tecnico, ora tocca al Consiglio

di
Si aspetta adesso il decreto della Regione, subordinato però all’affidamento del servizio all’Amat. Ma l’opposizione si prepara alle barricate contro le Ztl

PALERMO. Via libera. Sul piano tecnico la linea 1 del tram, Roccella-Stazione centrale, è pronta. Lo ha certificato ieri la direzione generale territoriale del sud del ministero delle Infrastrutture. Una lettera di tre pagine del direttore dell’ufficio speciale a impianti fissi, Pietro Marturano, datata 9 dicembre, che dà il «la» all’atto finale che consentirà di aprire le porte dei vagoni ai passeggeri: un decreto dell'assessorato regionale ai trasporti.

Il tutto, ovviamente, subordinato all’affidamento del servizio ad Amat da parte del Consiglio comunale. La certificazione del ministero è arrivata dopo avere esaminato tutta una serie di documenti prodotti dal direttore di esercizio. Dal regolamento all’elenco dei turni di servizio degli autisti, dai fogli di corsa compilati nel pre-esercizio.

Marturano esplicitamente comunica che il nulla osta tecnico è preliminare all’autorizzazione regionale per l’apertura della linea. Una buona notizia, dunque. Perché significa che la linea 1, con i depositi accanto al Forum, ha superato tutti gli esami dal punto di vista tecnico. Ora, però, viene la parte politica che al momento si presenta come la più delicata. Acclarato, come anticipato ieri da questo giornale, che per approvare la Ztl con il relativo pass a pagamento non è necessario aggiornare il piano urbano del traffico, il provvedimento dovrà affrontare le forche caudine del Consiglio comunale.

A parole sono tutti d’accordo affinché si aprano le porte del tram e si cominci una nuova era del trasporto pubblico di massa in città. Ma sia il Partito democratico che il centrodestra, non vogliono legare le sorti del tram a quello dei pass a pagamento per la Ztl, la zona a traffico limitato che corrisponde come perimetro a quello del centro storico. L’amministrazione vuole fare pagare ai proprietari di auto 120 euro di pass.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X