stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Appalto milionario per la sicurezza, il Tar dà ragione all'Asp di Palermo
SENTENZA

Appalto milionario per la sicurezza, il Tar dà ragione all'Asp di Palermo

di
Era una delle gare revocate dal nuovo commissario dell'Asp 6 Antonio Candela per garantire all'azienda un netto risparmio

PALERMO. I giudici della prima sezione del Tar di Palermo hanno respinto la richiesta di sospensiva presenta dalla Ksm che contestava l’aggiudicazione dell’appalto per il servizio di sicurezza e sorveglianza degli ospedali e delle strutture dell’azienda sanitaria locale 6. Era una delle gare revocate dal nuovo commissario dell'Asp 6 Antonio Candela per garantire all'azienda un netto risparmio.

La gara era stata aggiudicata, sotto l’amministrazione di Salvatore Cirognotta, a 25 milioni di euro. La nuova amministrazione aveva ribassato l’offerta a 12 milioni e mezzo. La gara in questione era stata aggiudicata alla Mondialpol Security spa per circa 7 milioni di euro. Adesso l’operato dell’azienda sanitaria ha avuto anche il sigillo dei giudici del Tar che ha suggellato il netto risparmio per l’azienda sanitaria. L’Asp era difesa dall’avvocato Salvatore Narbone mentre la Mondialpol Security dagli avvocati Lorenzo Maria Dentici e Claudio Cataldi. La decisione dei giudici della prima sezione presieduta da Nicolò Monteleone (Roberto Valenti, Consigliere Maria Cappellano, Estensore) hanno dato ragione all’operato dell’Asp su tutti i fronti.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X