stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nuove aree pedonali a Palermo: ecco cosa prevede il Piano della mobilità
ITINERARIO UNESCO

Nuove aree pedonali a Palermo: ecco cosa prevede il Piano della mobilità

PALERMO. Si articolerà in tre tappe, a Palermo, l'entrata in vigore del nuovo Piano della mobilità cittadina, in vista dell'approvazione dell'itinerario arabo - normanno da parte dell'Unesco.

Il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Giusto Catania hanno firmato oggi nove ordinanze che prevedono tutta una serie di step che porteranno tra l'altro alla chiusura al traffico di Corso Vittorio Emanuele. Il 3 luglio il Consiglio dell'Unesco deciderà a Bonn se approvare o meno la richiesta.

La prima delle tre tappe è prevista per il 29 giugno quando verrà resa pedonale l'area davanti alla chiesa di San Giovanni degli Eremiti e corso Re Ruggiero diventerà a doppio senso di marcia.  La seconda tappa è invece prevista per il 2 luglio: Porta Nuova verrà chiusa al traffico per un restauro e sarà riaperta il 9 luglio; Corso Alberto Amedeo diventerà a doppio senso di marcia.

Ultima tappa è in programma per il 16 luglio, dopo il Festino, quando da Porta Nuova alla Cattedrale entrerà in vigore una Ztl con la via Bonello aperta, strada da dove si arriverà da via Re Ruggiero.

«Abbiamo intuito che spostare tutto il traffico su corso Alberto Amedeo avrebbe creato un appesantimento eccessivo della viabilità - ha spiegato Giusto Catania, assessore comunale alla mobilità - così abbiamo deciso di lasciare aperta al transito la via Bonello che sarà raggiungibile da piazza della Vittoria dentro villa Bonanno».

«In 350 metri di strada, dentro il Cassaro, ci saranno cinque siti che verranno riconosciuti come patrimonio dell'Unesco - continua Catania -: la Cattedrale, Palazzo dei Normanni, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, San Cataldo e la Martorana».

Fuori dal Cassaro saranno interessati anche Ponte Ammiraglio, il Castello di Maredolce, San Giovanni dei Lebbrosi, la Zisa.  Da domani i residenti del Cassaro potranno richiedere i pass gratuiti agli uffici comunali: per loro la circolazione dentro la Ztl sarà libera.

«Tutte queste misure sono sperimentali - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - contiamo di vedere come andrà la viabilità a settembre quando verranno riaperte le scuole. Il tema della viabilità non è di principale interesse, l'interesse prioritario sarà l'interesse complessivo per la città, la ricaduta economica che si avrà».

La linea degli autobus cittadini 104 diverrà la linea Unesco, e sarà l'unica che potrà attraversare il Cassaro in un solo senso di marcia, scendendo verso il mare e poi risalirà da corso Tukory e farà capolinea al Parcheggio Basile.  A vigilare sulla zona sarà una squadra apposita di vigili urbani, frutto di un piano di potenziamento dei servizi già sottoposto al confronto sindacale. «Dal 16 luglio al 16 settembre chiunque potrà esprimere la propria opinione sulla viabilità in centro attraverso un forum aperto sul sito del Comune di Palermo», ha concluso l'assessore Giusto Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X