stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Adesca un cliente in chat e poi lo deruba": denunciata prostituta
FURTO AGGRAVATO

"Adesca un cliente in chat e poi lo deruba": denunciata prostituta

 PALERMO. Avrebbero adescato un cliente sulla chat di un social network per poi derubarlo: con questa accusa la la Polizia di Stato ha denunciato una prostituta palermitana di 42 anni.

E' indagata per furto aggravato, ricettazione, indebito utilizzo di carta di credito, introduzione di banconote false, furto aggravato di energia elettrica e favoreggiamento della prostituzione. A fare scattare l'inchiesta è stato un uomo che dopo avere consumato un rapporto sessuale con una donna, uscendo dall'appartamento si è accorto di non avere più la carta del bancomat. E ha trovato nel portafoglio una banconota da 50 euro falsa.

L'altra prostituta ha ammesso di avere cercato di effettuare un prelievo con quella carta e di avere sottratto il cellulare ad un altro cliente, in occasione di un precedente rapporto a pagamento e lo ha riconsegnato agli agenti.

L'appartamento della donna, infine, è risultato alimentato di energia elettrica, tramite un allaccio abusivo alla rete Enel.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X