stampa
Dimensione testo
INDOTTO

Termini, nuova protesta degli operai ex Fiat: occupati binari della stazione

TERMINI IMERESE. Gli operai delle ditte dell'indotto ex Fiat hanno occupato i binari della stazione ferroviaria di Termini Imerese. I metalmeccanici, che da quattro mesi non percepiscono la cassa integrazione in deroga, da tre giorni protestano per chiedere lo sblocco delle somme spettanti. Sono 142 gli operai delle aziende Biennesud, Manital e Sas, in cig in deroga fino a fine maggio. Dopo aver impedito l'accesso alla sede termitana dell'Agenzia delle Entrate, gli operai hanno deciso di spostare la protesta all'interno della stazione ferroviaria.

Gli operai delle ditte dell'indotto ex Fiat hanno poi lasciato la stazione ferroviaria di Termini Imerese (Pa) dopo aver bloccato per oltre un'ora i binari e il traffico ferroviario. I lavoratori sono tornati a manifestare davanti alla sede dell'Agenzia delle Entrate. Le tute blu protestano da giorni perchè da gennaio non percepiscono la cassa integrazione in deroga che scade a fine maggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X