stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inseguimento in viale Regione, arrestati due ladri d’auto
PALERMO

Inseguimento in viale Regione, arrestati due ladri d’auto

PALERMO. I carabinieri hanno arrestato Giuseppe Tripisciano, di 46 anni, e Antonino Affatigato, 33 anni, dopo un rocambolesco inseguimento in viale Regione Siciliana dopo un furto di auto. Attorno alle 4 e 30 i militari hanno visto una Fiat Punto che trainava una Grande Punto.

I due appena hanno visto i militari lasciavano l'auto rubata e cercavano di fuggire. È stato organizzato un posto di blocco e i due ladri sono finiti prima sul guard-rail e poi sulla vettura dei carabinieri all'altezza della sala Bingo Las Vegas in corso Calatafimi.

Sempre i carabinieri, invece, ieri hanno arrestato due fratelli, Massimo e Antonio Bova di 37 e 26 anni, con l'accusa di rapina in concorso aggravata. I due, la notte della vigilia di Natale, si sono introdotti in un appartamento, a Borgo nuovo, ma sono stati sorpresi da una donna di 40 anni che era sola in casa e che è stata minacciata con un coltello. I due si sono impadroniti di una pistola revolver marca "Franchi", calibro 38 special e 50 cartucce, regolarmente detenuta dal padre della vittima, riuscendo a fuggire da una finestra calandosi grazie a un canale di scolo. Grazie ai dettagli forniti dalla vittima, i carabinieri sono riusciti a identificare i due fratelli. Nell'abitazione di Massimo Bova, i militari hanno trovato 7 munizioni per cui l'uomo è stato denunciato anche per ricettazione e detenzione illegale di munizionamento da guerra. I due sono stati rinchiusi nel carcere Ucciardone.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X