stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tram, ondata di divieti dal centro alla periferia: linea 1 quasi completa
PALERMO

Tram, ondata di divieti dal centro alla periferia: linea 1 quasi completa

di ,
Sarà chiusa una corsia di corso dei Mille. Domani l’inaugurazione del ponte Bailey. L’assessore Catania: interventi per migliorare la circolazione

PALERMO. La linea 1 del tram è completa al 90 per cento. Gli ultimi interventi effettuati nella zona di corso dei Mille e via Balsamo hanno fatto segnare un’accelerazione dello stato di avanzamento. L’ultimo tratto è, comunque, quello più delicato e che determinerà una rivoluzione del traffico nella zona. Da lunedì, infatti, con l’avvio della demolizione del ponte «Teste Mozze» sarà chiusa una corsia di corso dei Mille, quella in direzione della stazione centrale nei pressi di piazza Scaffa, ma scatterà una minirivoluzione della viabilità nel quadrilatero compreso fra via Adorno, viale dei Picciotti, via Salvatore Cappello e via Messina Marine. In pratica sarà realizzata una sorta di rotatoria per fluidificare la circolazione. Domani alle 9,30 il sindaco Leoluca Orlando inaugurerà il ponte Bailey, realizzato dal Genio militare, che consentirà alle auto di transitare in direzione di piazza Torrelunga. Nei giorni scorsi sono state effettuate ulteriori prove di carico e il ponte dovrebbe reggere un flusso superiore di vetture.


Sono in arrivo altre modifiche al traffico alla fine della prossima settimana pure nella zona di via Notarbartolo, dove sono in corso i lavori del tram della linea 2. Anche in questo caso si registra un avanzamento dei lavori pari al 75 per cento. Sono infatti già al lavoro gli operai per la sistemazione delle sottoreti in via Leonardo da Vinci. Per quanto riguarda la viabilità sarà invertito il senso unico in un tratto di via Nunzio Morello, in direzione via Notarbartolo, e in un altro tratti di via Generale Di Maria. Per cui sarà riattivato il semaforo all’incrocio fra via Notarbartolo e via Morello mentre sarà disattivato quello all’incrocio successivo fra via Generale Di Maria e via Notarbartolo. «Si tratta di un provvedimento – sottolinea l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania -, che favorisce la fluidità del traffico durante i lavori per la realizzazione del tram e in futuro renderà più snello il traffico in via Notarbartolo e renderà più accessibile il parcheggio di piazzale Lavagnini». Ma andiamo nel dettaglio.
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X