stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo-Venezia, Bettella titolare e Corini festeggia 250 panchine in campo
VIGILIA DEL MATCH

Palermo-Venezia, Bettella titolare e Corini festeggia 250 panchine in campo

di
calcio serie b, Palermo, Calcio
Davide Bettella

"L'obiettivo è sempre quello di consolidare la categoria. Stiamo lavorando sull'idea da dare alla squadra e non possiamo fare altro che migliorare". Corini si presenta con le idee chiare in conferenza stampa, alla vigilia del match contro il Venezia, in programma domenica alle 18 allo stadio Renzo Barbera.

L'allenatore bresciano è ritornato sulla sconfitta di Cosenza e ha sottolineato la necessità di sbagliare il meno possibile da ora in poi: "Non posso dire che la squadra ha cambiato atteggiamento o sia stata superficiale. Sono state letture sbagliate in alcune situazione che abbiamo pagato. Bisogna lavorare al meglio in alcuni momenti, dobbiamo essere incazzati per gli errori fatti per far meglio. Col Venezia, dobbiamo cercare di guidare la partite dove vogliamo noi". Poi ha continuato: "C'è un equilibrio in questo campionato altisssimo, bisogna leggere le situazioni al meglio. Ci sono in testa squadre forti ma inaspettate e quelle più blasonate fanno meno. Ogni partita è fondamentale per capire anche la prestazione e consolidare il proprio posto. Dobbiamo far punti, perché in questo campionato sono fondamentali".

Un giorno speciale per Corini, che contro il Venezia toccherà le 250 panchine in carriera: "Grazie per averlo ricordato. I numeri li ho sempre guardati poco, perché ho sempre pensato alla partita dopo e costruire un percorso migliore. Se una persona lavora con passione e voglia, si possono raggiungere traguardi importanti. E io cerco sempre di capire cosa posso dare alla mia squadra e ai giocatori".

Nella conferenza stampa fiume, Corini ha anticipato anche un titolare e parlato della condizione di alcuni acciaccati: "Bettella giocherà, sarà titolare. Buttaro? Ha avuto una distorsione che si porta da Modena. Ieri ha risentito del fastidio. Sta facendo un percorso, e non sappiamo ancora quando rientrerà. La speranza è sicuramente prima della pausa di dicembre. Saric sta lavorando, ma ha un lesione muscolare: ma stiamo cercando di analizzare quando potrà essere a disposizione, ma lo capiremo tra una settimana dopo ulteriori esami". Sull'andamento del campionato ha infine concluso: "C'è un equilibrio in questo campionato altisssimo, bisogna leggere le situazioni al meglio. Ci sono in testa squadre forti ma inaspettate e quelle più blasonate fanno meno. Ogni partita è fondamentale per capire anche la prestazione e consolidare il proprio posto. Dobbiamo far punti, perché in questo campionato sono fondamentali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X