stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, Corini scalpita per la panchina: resta il favorito, ma altri nomi ancora in corsa
NUOVO ALLENATORE

Palermo, Corini scalpita per la panchina: resta il favorito, ma altri nomi ancora in corsa

di
palermo calcio, Claudio Ranieri, Eugenio Corini, Palermo, Calcio
Eugenio Corini durante la sua prima esperienza sulla panchina del Palermo

Il Palermo ha vinto in Coppa Italia e ha chiuso come meglio non poteva la settimana più difficile degli ultimi 12 mesi. Un tris di Brunori e un segnale al Torino (prossimo avversario di Coppa). Ma soprattutto un calcio a spazzare via 7 giorni in cui è successo praticamente di tutto. E un benvenuto, infine, alla settimana decisiva sul fronte allenatore.

Da qui ai prossimi 3 giorni, potrebbero infatti esserci novità importanti. Corini resta sempre il nome caldo. Qualche giorno fa vi abbiamo anticipato di un accordo totale tra le parti, prima che City Group facesse un passo indietro e valutasse altre ipotesi. Opzioni, all'orizzonte, che non corrispondono per forza a profili italiani. Ed è sembrato che Mirri, rispondendo ai giornalisti presenti dopo la presentazione delle maglie, volesse preparare il tifoso ad una soluzione del tutto inaspettata, citando l'esempio di Blessin al Genoa: "Il mercato è talmente vario e grande che tutto è possibile. Vedete Blessin al Genoa non lo conosceva nessuno ma adesso è uno degli allenatori più amati".

Insomma, un piccolo passo indietro, ma non un dietrofront. L'ex capitano del Palermo è sempre lì che aspetta la chiamata decisiva. Ci vorrà ancora qualche giorno, ma tutto ciò che vuole l'ex centrocampista è tornare su quella panchina a guidare i colori rosanero in Serie B. City Group sta ancora facendo le sue valutazioni, con i nomi di Ranieri, Andreazzoli, D'Angelo e D'Aversa sempre sullo sfondo, mentre Dario Mirri spinge per avere il "genio" subito sulla panchina.

Da sempre Corini è stimato dal numero uno del club di viale del Fante. Lui è fiducioso che la scelta, alla fine, ricada su di lui. Quel che è certo è che al momento l'ex allenatore di Brescia e Lecce resta il favorito assoluto. Il motivo dell'attesa? City Group sta valutando anche altri profili tenendo in sospeso l'accordo con Corini. Messo lì sul piatto, in attesa che venga "inserito" nel menù. C'è fiducia: da oggi ogni giorno potrebbe essere quello decisivo. Corini aspetta, anche lui come tutti i tifosi rosanero, con grande trepidazione. Per il ruolo di direttore sportivo, l'ipotesi è quella di lasciare al timone ancora Rinaudo (fino a fine mercato) al fianco di Zavagno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X