stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Feralpisalò, l'outsider sul cammino del Palermo e che in attacco fa... Miracoli
SEMIFINALE PLAYOFF

Feralpisalò, l'outsider sul cammino del Palermo e che in attacco fa... Miracoli

di
palermo calcio, Palermo, Calcio
L'attaccante della Feralpisalò Luca Miracoli

La Feralpisalò, prossima avversaria del Palermo in semifinale dei playoff, è una sorpresa, l'outsider per eccellenza. Al secondo turno nazionale la squadra di Stefano Vecchi ha eliminato una corazzata come la Reggiana, che nel proprio stadio aveva vinto 15 partite sulle 19 giocate.

Prima la vittoria a Salò (1-0), poi quella in trasferta, a Reggio (1-2), per la gioia incontenibile dei circa 100 sostenitori che avevano colorato il settore ospiti del Mapei Stadium.

I numeri della Feralpisalò

Nel Girone A di Serie C, i "Leoni del Garda" si sono piazzati in terza posizione con 69 punti conquistati, frutto delle 20 vittorie e dei 9 pareggi in 38 giornate. Un andamento costante, che ha permesso al club di Salò di iniziare la lotteria degli spareggi dagli ottavi di finale, esattamente come il Palermo di Silvio Baldini (terzo nel Girone C).

Da Nord a Sud, sarà una sfida dal grande fascino anche per i numeri delle due squadre: 64 gol fatti dalle parti della Sicilia, 56 in Lombardia. Due squadre che fanno della fase offensiva la loro arma vincente. Soprattutto da quando è iniziata l'era Baldini, sponda Palermo, i rosanero hanno messo a segno oltre 40 gol. Otto sono le reti in questi playoff per la squadra di Vecchi, 7 quelle dei siciliani. Due macchine da guerra pronte a giocare dunque a viso aperto e a darsi battaglia.

La Feralpisalò, mostra inoltre un grande equilibrio nel rendimento tra casa e trasferta: 39 sono i punti conquistati tra le mura del "Lino Turina" e 30 quelli lontano dal proprio stadio. Davanti ai propri tifosi, la squadra di Salò ha perso solo 2 volte, ne ha vinte 11 e ne ha pareggiate 6. Meglio ha fatto il Palermo al Renzo Barbera: 13 vittorie, 5 pareggi e 0 sconfitte. I rosanero, sono imbattuti da oltre 440 giorni in casa (ultima sconfitta contro la Juve Stabia nel 2020). In trasferta, però, il club di viale del Fante ha però fatto molto peggio: solo 5 sono state le vittorie, 7 i pareggi e 6 le sconfitte, anche se ultimamente, il problema sembra essere superato: Brunori e compagni hanno vinto tutte le ultime 4 trasferte contro Monopoli, Bari (stagione regolare) Triestina e Virtus Entella (playoff), segnando 2 gol a gara.

L'attaccante Luca Miracoli

Felici di aver evitato la Reggiana? Guai a sottovalutare l'impegno per i rosanero. La Feralpisalò crede proprio nei... Miracoli. Nell'ultimo turno dei playoff è stata infatti trascinata da una doppietta del suo attaccante: Luca Miracoli. Il "9" a disposizione di Vecchi ha fatto sognare i suoi tifosi con due gol messi a segno a Reggio, quelli che poi hanno spazzato via i sogni di Aimo Diana e staff.

Nato a Genova, è cresciuto calcisticamente in una delle due squadre della sua città: il Genoa. Poi tanta gavetta e l'esordio a soli 20 anni nel professionismo con la maglia della Valenzana, con cui mise a segno 12 reti. Rendimento che lo portò prima a Varese e poi in Francia, al Tours, ai tempi in Ligue 2 (seconda divisione francese). Il ritorno in Italia fu segnato dalle esperienze più o meno felici con le maglie di Apuane di Carrara, Sambenedettese e Brescia. Adesso il sogno Serie B con la Feralpisalò, con cui era già stato dal 2012 al 2014. Della serie: "Si torna sempre dove si è stati bene".

Il Palermo dovrà fare molta attenzione alle sue sgroppate e alla sua qualità soprattutto fisica. A Salò sognano con il loro "9" e, dopo aver battuto la Reggiana, niente ma proprio niente, sembra impossibile per gli uomini di Vecchi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X