stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Serie C, la formula dei play off con il Palermo protagonista: date, regolamento e avversarie
DA MAGGIO

Serie C, la formula dei play off con il Palermo protagonista: date, regolamento e avversarie

Mancano due giornate alla fine della regular season del campionato di Serie C e poi sarà tempo di play off e play out. In testa alla classifica, tutte dovranno giocare due partite o più partite (recuperi) eccetto il Palermo che sabato prossimo riposerà visto che il Catania, squadra che avrebbe dovuto affrontare, è stata esclusa dal torneo e che dunque giocherà soltanto nell'ultima giornata contro il Bari.

Serie C, squadre già promosse in B

Già in serie B il Bari nel girone C, mentre al Modena, girone B, basterà un solo punto per essere matematicamente promossa. Incerto il finale del girone A dove Sudtirol (86 punti) e Padova (84) si contendono l'accesso diretto. Saranno i playoff a sancire quale sarà la quarta squadra che salirà in Serie B.

Regolamento Play off

Ai playoff parteciperanno 28 squadre e di queste, 21 (sette per ogni girone), partono dai playoff girone, mentre le restanti sette vengono ammesse direttamente ai playoff nazionali. L’intera fase dei playoff sarà dunque suddivisa in tre fasi: playoff del girone; playoff nazionale e
final four.

Date dei play off

I playoff di Serie C inizieranno domenica 1 maggio 2022 e si concluderanno domenica 12 giugno 2022. A giugno si disputerà solamente la final four, ovvero semifinali e finale. Al primo turno dei playoff dei gironi di Serie C 2021/2021 partecipano le due peggiori quarte dei tre gironi e tutte le squadre che si sono classificate tra il quinto ed il decimo posto di ciascun girone, più l’undicesima del girone in cui è presente la squadra che ha vinto la Coppa Italia di Serie C quindi una compagine del girone A visto che il trofeo è stato vinto dal Padova sul Sudtirol. I play off del girone vengono giocati dalla quinta in classifica che affronterà la decima dello stesso girone, dalla squadra sesta classificata la nona classificata del medesimo girone e la squadra settima classificata affronterà la squadra ottava classificata del medesimo girone.

Le possibili avversarie del Palermo

Il girone del Palermo, eccetto il Bari neopromosso, è molto incerto visto che le squadre sono separate da pochi punti e ci sono compagini che devono recuperare anche altre partite. I rosanero, come detto, dovranno disputare una sola partita, contro il Bari al San Nicola. Nella peggiore delle ipotesi, ovvero sconfitta rosanero e successi di tutte le squadre che la seguono, arriverebbe quinto. In questo caso affronterebbe la squadra decima classificata del medesimo girone ovvero una tra Foggia (48), Juve Stabia (47), Picerno (46), Turris (43), Campobasso (43), Latina (41) e Messina (39 punti attuali). Si tratta di squadre che al momento si trovano tra il settimo e il 12esimo posto in classifica e visto che sono separate da pochi punti e in palio ce ne sono altri 6, la graduatoria al termine della regular season potrebbe subire diversi cambiamenti. Le squadre vincenti avranno accesso al secondo turno dei gironi: entrano in tale fase anche le due peggiori quarte (e anche qui potrebbe anche rientrare il Palermo) e la quinta classifica nel girone in cui non è presente la migliore quarta dei gironi. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, avrà accesso al secondo turno Play Off del girone la squadra meglio classificata al termine della regular season. Le partite si disputeranno in gara unica domenica 1 maggio e mercoledì 4 maggio.

Play off nazionale

Altra possibilità è che il Palermo si piazzi terzo e a questo punto parteciperebbe direttamente ai play off nazionale dove sono presenti dieci squadre: le sei provenienti dai playoff dei gironi, le tre terze classificate nella stagione regolare e infine la migliore quarta classifica della regular season. Gli accoppiamenti vengono definiti dal sorteggio tra le teste di serie (che hanno il diritto di giocare in casa il ritorno della doppia sfida), ovvero le tre squadre classificatesi terze nei gironi, la squadra vincitrice della Coppa Italia di Serie C (o la subentrata) e la meglio classificata in regular season tra le sei vincitrici dei playoff di girone. Le teste di serie passano il turno in caso di parità complessiva dopo 180 minuti. Le gare sono di andata e ritorno, l'8 maggio e il 12 maggio. Le 5 squadre che vincono più le tre seconde classificate dei gironi nella regular season partecipano alla seconda fase dei play off nazionali che si giocheranno il 17 e il 21 maggio con gare di andata e ritorno. Tante le avversarie che i rosanero potrebbero affrontare visto che in palio ci sono ancora 6 punti e poi i play off del girone. Tra queste, Pescara, Cesena, Entella, Triestina o una delle temibilissime Padova e Sudtirol (l'altra andrà direttamente in B). Le teste di serie saranno quattro: le tre seconde classificate dei gironi nella regular season, più la miglior classificata tra le vincitrici del primo turno playoff nazionale. Le teste di serie disputeranno le gare di ritorno in casa. In caso di parità dopo le sfide di ritorno, accedono alla final four le squadre con la miglior differenza reti nel doppio confronto. In caso di ulteriore parità, avanza la squadra testa di serie.

Final four

Le quattro squadre vincenti del secondo turno playoff nazionale giocano la final four con gare di andata e ritorno in semifinale e finale. In caso di parità dopo i 180 minuti vengono disputati supplementari ed eventualmente rigori. In caso di parità dopo le gare di andata e ritorno della finale, si terrà conto della differenza reti. In caso di ulteriore parità su procederà con i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore. Le semifinali si giocheranno mercoledì 25 maggio e domenica 29 maggio mentre la finale il 5 e il 12 giugno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X