stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Una magia di Lucca su punizione salva il Palermo, contro il Bari finisce 1-1
SERIE C

Una magia di Lucca su punizione salva il Palermo, contro il Bari finisce 1-1

di

Sotto l’albero per il Palermo – in maglia biancoblu in onore del primo logo della storia del club - arriva un punto decisamente importante e conquistato contro una delle candidate alla vittoria finale del campionato. Al Barbera la supersfida contro il Bari finisce 1-1, con i rosanero che trovano il pari nel finale con un gol incredibile su punizione segnato dal giovane Lorenzo Lucca. Un tracciante che ha fatto secco Frattali e che ha pareggiato il gol segnato al tramonto del primo tempo da D’Ursi.

Nonostante tutto il divario qualitativo e tecnico oggi non si è assolutamente notato, il Palermo ha giocato a corrente alternata, sfoderando una buona prestazione nella seconda metà della ripresa; il Bari, invece, eccezion fatta per alcune accelerazioni dell’ottimo Marras, non ha mai inciso più di tanto, giocando molto sulle ripartenze e non sovrastando quasi mai la compagine di Boscaglia. Un pari insomma che ci sta tutto, con il Palermo vivacizzato dai cambi del suo allenatore e che come dicevamo ha trovato il pareggio con un gol che si candida ad essere tra i più belli di questo campionato.

Il Bari ha sciupato il raddoppio nel finale, non capitalizzando una delle tante ripartenze orchestrate da Marras, così il Palermo non ha mai alzato bandiera bianca e ha trovato il pari con un calciatore che al momento è certamente più in forma di Saraniti, oggi totalmente estraneo alla manovra dei rosa. Nel finale attimi di tensione, con Odjer che protesta in maniera veemente accusando di aver ricevuto insulti razzisti.

Un pareggio che addolcisce il Natale del Palermo che chiude comunque positivamente un anno importante, considerato il ritorno tra i professionisti. Il 2021 – si spera – deve essere l’anno del rilancio e chissà di un progetto più ambizioso che possa avvicinare il Palermo a categorie che competono di più al blasone di questa società.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

95': PARTITA FINITA

94': Silipo in mezzo, ma la difesa del Bari allontana

91': forse un insulto razzista nei confronti di Odjer che sta vivacemente protestando

90': 5 minuti di recupero

88': GOL DEL PALERMO, LUCCA. Incredibile gol di Lucca, su punizione fa partire un missile che si insacca all'angolino, un gol pazzesco

85': ultimi minuti per il Palermo, rosanero che non riescono a creare gioco offensivo

81': Bari ad un passo dal raddoppio, D'Orazio da posizione angolata in area fa partire un diagonale che per poco non fredda Pelagotti

78': gol annullato al Palermo, offside di Luperini

75': ghiotta occasione per il raddoppio del Bari, D'Ursi scappa via e da posizione ottimale conclude debolmente, Pelagotti intuisce

72': escono Rauti e Lancini, dentro Valente e Lucca

71': Bari che ha un uomo di notevole qualità in avanti ed è Marras, abile soprattutto a creare superiorità nelle ripartenze

66': Crivello salva su Antenucci che era praticamente solo e stava per concludere a rete

63': escono Palazzi e Kanoute, entrano Silipo e Floriano

59': Antenucci su punizione, palla che si abbassa improvvisamente ma esce di poco

55': pressione del Palermo che sta attaccando, Bari che si difende, rosanero però con poca concretezza sotto porta

50': il Palermo reclama un calcio di rigore per un fallo di mano in area barese ma l'arbitro sorvola

48': clamorosa occasione per il pareggio del Palermo, palla dentro per Luperini che tutto solo di testa mette a lato

47': Bari pericoloso, Ciofani ci prova ma Pelagotti respinge come può

46': INIZIA IL SECONDO TEMPO

45': FINE PRIMO TEMPO

44': Gol del Bari con D'Ursi. Azione devastante di Marras che sguscia via e grazie ad un rimpallo serve D'Ursi che batte Pelagotti in uscita

42': il Palermo spesso pecca nel dettare la manovra a centrocampo, Bari che al momento - per fortuna - non ne ha approfittato

40': gara molto equilibrata, davvero poche le emozioni in questi primi 45 minuti

29': palla ficcante per Saraniti che di testa non riesce ad intervenire sotto porta, occasione sciupata

26': si fa male Marconi, al suo posto dentro Lancini

25': il Palermo recupera palla e va alla conclusione con Odjer, tiro sbilenco e che non impensierisce Frattali

20': Bari che si rende pericoloso quando scatta in contropiede, al momento però le occasioni migliori le hanno avute i rosanero

16': Bari che sta adesso provando a giocare palla sugli esterni, Palermo che però appare solido in difesa

11': Bari che si fa vivo con Antenucci che prova la conclusione stoppata però dalla difesa rosanero

6': ancora Palermo vicinissimo al gol, palla dentro per Rauti che di testa però mette sopra la traversa

4': Palermo vicino al gol, Rauti dal limite esplode il destro e Frattali si oppone con una gran parata

3': ci prova il Bari con una conclusione dalla distanza di Maita, palla decisamente alta

2': subito equilibrio e Palermo che sta cercando di avanzare a piccoli passi

1': PARTITA INIZIATA

Queste le formazioni ufficiali della gara Palermo-Bari, valevole per la 17a giornata del Campionato di Serie C - Girone C, in programma alle ore 15:00. Boscaglia conferma il 4-3-3 e manda in campo Saraniti dal primo minuto. Torna Marconi in difesa, out Floriano.

Per l’occasione i rosanero oggi indosseranno la maglia celebrativa del 120esimo anniversario. Una maglia biancoblù, i colori del primo logo della storia del Palermo.

PALERMO: 1 Pelagotti; 4 Accardi, 24 Somma, 15 Marconi, 6 Crivello (C.); 5 Palazzi, 19 Odjer, 27 Luperini; 20 Kanoute, 23 Rauti; 9 Saraniti. Allenatore: Boscaglia. A disposizione: 12 Fallani, 2 Doda, 7 Floriano, 8 Martin, 10 Silipo, 11 Santana, 13 Lancini, 14 Valente, 16 Peretti, 17 Lucca, 21 Broh, 26 Marong.

BARI: 1 Frattali; 21 Celiento, 17 Sabbione, 6 Di Cesare (C.); 13 Ciofani, 4 Maita, 19 De Risio, 15 D'Orazio; 10 Marras; 7 Antenucci, 11 D'Ursi. Allenatore: Auteri. A disposizione: 12 Liso, 22 Marfella, 3 Perrotta, 5 Bianco, 8 Hamlili, 9 Simeri, 16 Corsinelli, 18 Candellone, 25 Lollo, 27 Andreoni, 29 Semenzato.

ARBITRO: Ermanno Feliciani (Teramo).

ASSISTENTI: Marco Ceccon (Lovere) e Cosimo Cataldo (Bergamo).

QUARTO UOMO: Luca Angelucci (Foligno).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X