stampa
Dimensione testo
IL FUTURO

Rosanero in Serie D, la nuova squadra si chiamerà SSD Palermo

di

Il nuovo Palermo che avrà la denominazione di SSD Palermo da oggi è ufficialmente iscritto al prossimo campionato di serie D.  La dirigenza oggi è volata a Roma per presentare in Figc tutta la documentazione e quindi il primo vero passo è stato compiuto.

Nei prossimi giorni Dario Mirri e Tony Di Piazza assieme al dg Rinaldo Sagramola penseranno anche ad ufficializzare nuovo allenatore e neo direttore sportivo. Giovanni Bucaro ha sorpassato Cristiano Lucarelli, l’ex Avellino è il primo vero favorito per la panchina rosanero. Bucaro però non si sbilancia: “Diciamo che è un pò come Avellino la scorsa stagione, dove non ho esitato ad accettare. Quella rosanero è una piazza di altissimo livello, chiunque vorrebbe sedere sulla panchina del Palermo e penso che come identikit possa starci il mio nome. Finora non c’è stato alcun contatto con il nuovo direttivo del Palermo, so che è venuto fuori il mio nome ma per ora parliamo di chiacchiere…”.

Ma non c’è solo Bucaro, perché c’è anche la suggestione Giovanni Tedesco. Decisione che sarà presa entro la fine di questa settimana. Per il ruolo di ds c’è Laneri che ha già avuto dei contatti con la proprietà. Il Palermo andrà in ritiro dal 12 al 22 agosto a Petralia Sottana, dieci giorni di allenamenti intensi in vista dell’inizio del campionato previsto per inizio settembre.

Tra giovedì e venerdì invece dovrebbe andare in scena la conferenza stampa di presentazione della neo proprietà del club rosanero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X