stampa
Dimensione testo
GIOVEDÌ L'UDIENZA

Palermo in attesa dell'appello contro la C, Albanese: "Ci aspettiamo equità, ma andremo avanti comunque"

Cresce l'attesa per il verdetto della Corte d'appello federale. L'ultima carta giocata dal Palermo è il ricorso contro la sentenza del Tribunale Federale Nazionale della Figc, che ha relegato i rosanero all’ultimo posto in classifica della Serie B con retrocessione in C per illeciti amministrativi.

"C'è una città in subbuglio, per noi il calcio non è solo un valore sportivo, ma economico, sociale, un deterrente criminogeno: ci attendiamo il rispetto delle regole, equità di trattamento, così come fatto in casi simili negli ultimi anni, ed il buon senso". Sono le parole del presidente del Palermo, Alessandro Albanese.

"Questa squadra ha ottenuto sul campo la possibilità di giocare i play-off - ricorda - e ora c'è una nuova società che ha subito ricapitalizzato. Ci aspettiamo un ribaltamento di questo verdetto: in questo siamo tutti compatti".

"La società si sta preparando all’appello e poi prenderà le opportune decisioni. Andremo avanti in ogni caso, auspicando la minor pena possibile. Crediamo nella giustizia, attendiamo trepidanti l’appello, portando una serie di nuove attenzioni - conclude Albanese - in primis il richiamo all’equità delle regole".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X