CALCIO

La corsa verso la serie A sempre più dura: il Palermo è terzo, Foschi bacchetta la squadra

palermo calcio, serie b, Rino Foschi, Palermo, Calcio
Rino Foschi

Le mancate vittorie si pagano. Il pari di Cosenza fa scivolare il Palermo al terzo posto in classifica. Ieri, nel posticipo di Serie B, il Lecce ha battuto 2-0 il Pescara grazie alle reti nel primo tempo di La Mantia al 13' e Mancosu al 37', e ha così scavalcato i rosanero raggiungendo quota 51 in classifica contro i 50 del Palermo che ha però una partita in meno rispetto ai pugliesi.

In vetta alla classifica a 53 punti si conferma il Brescia, che sabato ha battuto il Foggia per 2-1.

Ai rosanero serve accelerare per poter centrare la Serie A. Lo sa bene anche il presidente Rino Foschi che, dopo la prestazione incolore di Cosenza, ha bacchettato la squadra. Chiede risultati e più calma, come si legge sul Giornale di Sicilia in edicola: "Troppo nervosismo - commenta -. A Cosenza presi tre gialli evitabili e Nestorovski non doveva comportarsi così".

Adesso, come lo stesso Foschi sa bene, al Palermo toccheranno tre gare decisive, a cominciare dalla trasferta di mercoledì sera a Pescara. Lunedì 8, invece, i rosanero ospiteranno il Verona e la domenica successiva saranno di scena a Benevento. Un ciclo terribile da cui probabilmente passa l'eventuale promozione diretta nella massima serie.

RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO DI SERIE B

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X