SERIE B

Quattro punte ma il Palermo non sfonda, solo un pari a Cosenza: Nestorovski espulso, salterà il Pescara

di

Il Palermo non va oltre il pari a Cosenza al termine di una prestazione non proprio esaltante e adesso rischia di perdere il secondo posto a favore del Lecce che domani giocherà contro il Pescara. 1-1 al San Vito, un punto che fa classifica, ma questo Palermo oggi doveva probabilmente osare di più.

E’ pur vero che questi punti alla fine possono anche fare la differenza ma la squadra rosanero se vorrà tagliare il traguardo prima delle dirette concorrenti, deve iniziare a vincere anche fuori casa. Un Cosenza che ci ha messo il cuore e i muscoli (chi non lo fa contro il Palermo) e ha pareggiato grazie a Sciaudone la rete di Nestorovski.

Nella ripresa poi i ritmi si sono improvvisamente abbassati con il Palermo raramente pericoloso e troppo imballato a centrocampo. Stellone ha provato a vincerla inserendo nel finale anche Lo Faso ma l’attaccante palermitano ha ancora bisogno di tempo per rodare. Al di là della prestazione, bisogna guardare solamente la classifica e il Palermo rischia il sorpasso da parte del Lecce che domani sfiderà il Pescara al Via del Mare. Ultima nota dolente l’espulsione rimediata da Nestorovski nel finale.

GUARDA IL TABELLINO DELLA PARTITA

La cronaca: Stellone schiera un Palermo a trazione anteriore, Nestorovski con Puscas in avanti e Moreo assieme a Trajkovski a supportarli. Il Cosenza parte subito con il piglio aggressivo, cross di Palmiero e Maniero gira di testa alla grande vincendo il duello con Rispoli, palla sulla traversa. Il Palermo gradualmente inizia a prendere campo, il Cosenza arretra e i rosanero provano a colpire in contropiede. Al 19’ i rosa passano in vantaggio: Moreo spizza per Puscas che lavora bene il pallone per Nestorovski che tira di destro, la palla bacia il palo e si insacca. Il Palermo inizia a giochicchiare bene ma il Cosenza non molla e spinge sulle corsie esterne. Al 36’ pareggio del Cosenza: Maniero serve Sciaudone che tira verso la porta ma la deviazione di Murawski è decisiva per beffare Brignoli, 1-1. Rosa che accusano il colpo e non riescono a trovare il filo della partita, Cosenza solido e organizzato in difesa.

Inizia la ripresa, la squadra di Stellone ha difficoltà a creare gioco, i calabresi invece provano ad allentare i ritmi del match.58’ Puscas parte in profondità; il rumeno serve Moreo che si butta dentro l’area e raccoglie il cross di testa, palla fuori di poco. Il Palermo prova ad uscire le unghie ma arrivano pochi palloni per le punte. Entra l’ex Embalo nel Cosenza che sfiora immediatamente il gol con un tiro che finisce sopra la traversa, brivido per Brignoli. Stellone intanto mette dentro Lo Faso al posto di Puscas. Palermo che rischia al 76’, doppia occasione per Tutino, bravo Brignoli a respingere di piede. Finale di match con le due squadre visibilmente stanche e che non riescono a costruire azioni degne di nota. Nestorovski intanto viene espulso per doppia ammonizione, dopo avere criticato le scelte dell’arbitro in occasione di una punizione concessa al Cosenza. Al 95’ gran palla in mezzo di Aleesami per Moreo che però non trova l’impatto con il pallone, occasione sciupata e 1-1 definitivo.

RISULTATI E CLASSIFICA DI SERIE B

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X